Utente
Gent.mo Dottore,
sono una mamma di 41 anni,
oggi ho ritirato il referto di una risonanza addome-pelvi-rachide lombosacrale, richiesta dal mio ginecologo per chiarire un mio problema di algie pelviche ricorrenti. Riporta fegato nella norma (...), vie biliari ed extraepatiche non dilatate. Pancreas nei limiti volumetrici con lieve dilatazione del dotto di Wirsung. Reni in sede (forma, volume,intensità del segnali regolari). Surreni nei limiti, calibro regolare e pervietà dei grossi vasi retroperitoneali. Non si apprezzano significative tumefazioni delle stazioni linfonodali retrocrurali, celiache, intercavoparaortiche e mesenteriali. Vescica in asse, buona capacità a contenuto omogeneo.Grasso perirettale e perivescicale indenne. Strutture ossee e musc. indenni. Non signific. tumefazioni linfonod. iliache, otturatorie ed inguinali. (Tralascio la parte che riguarda la schiena).
Per quanto riguarda il pancreas, volevo dire che mi capita da molti anni di avere, occasionalmente, dei dolori che mi hanno sempre diagnosticato e curato ( fiale di buscopan-toradol all'occorrenza) come coliche biliari. (Ma non ho mai avuto calcoli). Può essere la dilatazione la causa delle "coliche"? E , soprattutto, è una cosa seria, questa? Nelle ultime analisi di giugno , bilirubina ed amilasi pancreatica erano nella norma. Solo la lipasi era a 4 (valori 7-60), got e gpt normali.
Anche mia mamma ha valori di amilasi sempre alte, ma le indagini non hanno mai fatto sospettare nulla di patologico.

grazie di cuore a chi risponderà

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La dilatazione isolata del wirsung mi sembra un dato non rilevante. Ha eseguito una gastroscopia ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo Dottore
Innanzitutto La ringrazio per aver risposto.
Ho fatto la colonscopia (negativa) l'anno scorso e la gastroscopia un paio di anni fa.
(reflusso gastroesofageo).

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Allora rifarei un RMN bilio-pancreatica di controllo fra 1 anno.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Senza mezzo di contrasto?
Volevo chiedere solo una cosa. Lei pensa che le così definite dai vari medici "coliche biliari" che io ho da diversi anni (occasionalmente) , possono avere a che fare con questa dilatazione e se sì, si tratterebbe di qualcosa di cui preoccuparsi?

Grazie.
Seguirò il suo consiglio...
La stimo molto.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le coliche potrebbero essere legate a tale problematica. Se si dovessero ripresentare allora rivaluterei anzitempo la situazione.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
La soluzione sarebbe solo chirurgica?

Comunque, grazie infinite per le risposte.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
No. La soluzione potrebbe anche essere endoscopica.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it