Utente
Gentili dottori, sono una donna di 32 anni che da tempo lotta con dei fastidiosi sintomi. Il tutto è cominciato quest'estate quando in seguito a dei dolori addominali e a delle scariche di dirrea mi sono recata da un gastroenterologo che mi ha prescritto degli esami del sangue e delle feci, tutto risultò nella norma salvo la calprotectina fecale altissima (>1000, quando nella normalità non avrebbe dovuto superare i 200). Premetto da quel momento sono caduta in un vortice di paura, ansia e depressione, tanto che sono ricorsa allo psichiatra... che mi ha prescritto paroxetina 10 mg al dì, loraxyl 10 gocce al dì e alprazolam al bisogno. Ho effettuato una colonscopia della quale riporto in referto: "agevole introduzione dello strumento fino al cieco,si supera la valvola ileo-cecale e si esplora l'ileo per circa 20 cm. Eccellenti condizioni di pulizia del lume intestinale. Nel colon ascendente è presente un micropolipo di circa 3 mm che si asporta con pinza bioptica. Non si sono osservate altre lesioni nei segmenti esplorati, mucosa regolare pattern vascolare normo rappresentato."
Istologia: "frustoli di mucosa ileale e colica, di architettura conservata, in cui si osserva nel corion lieve essudato infiammatorio misto talora in pseudofollicoli linfoplasmacellulari. Reperto istomorfologico suggestivo per ileo colite cronica aspecifica a lieve attività."
"Frustoli di adenoma tubulare del colon, non si osservano, nelle sezioni esaminate aree di displasia severa dell'epitelio adenomatoso."
In seguito al referto all'ospedale mi è stata prescritta una terapia a base di pentacol 800 per due mesi, due pastiglie al dì. Il mio problema è che da quando ho iniziato le terapia ho dei dolori al basso ventre e feci poco formate... ho iniziato le terapia da 12 giorni. Continuo ad essere in preda all'ansia nonostante i farmaci, e penso di avere qualunque cosa... dalla malattia di Crohn a tumori di ogni genere. Nessuno mi ha saputo ben spiegare l'origine di questa colite, e mi sento un po' abbandonata... grazie per le eventuali risposte.

[#1]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Prima di ogni cosa stia serena perchè non è affetta nè da tumori, nè da M. di Crohn, almeno per i dati che lei trascrive; la terapia che sta eseguendo è un pò sottodosata, magari porterei a 3 le compresse di mesalazina, per i dolori ne parli con il suo gastroenterologo magari associerà qualche altra cosa, ma ripeto prima di ogni cosa stia serena in quanto il suo stato ansioso peggiora la sua sintomatologia. per quanto riguarda il polipo dovrà fare dei controlli come da linee guida che il collega che ha eseguito l'esame le avrà sicuramente detto.
La saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sveltissima risposta. Mi hanno parlato di una colonscopia di controllo fra 5 anni. Facendomi anche spaventare e parlandomi di una predisposizione, in quanto ancora giovane. La mia ansia e ipocondria mi porta a ingigantire qualunque sintomo...secondo lei questa ileo colite può essere causata da un qualcosa di nervoso? Vorrei tanto riuscire a rilassarmi...

[#3]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
La colonscopia a 5 anni è l'indicazione che si dà a tutti, la sua ileite passerà tranquillamente; curi l'alimentazione predilegendo molta frutta, verdura e cibi integrali ed evitando grassi animali, latte e latticini e... non meno imperotante stia serena.
beva tanta acqua.
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi dottore, ma non posso fare a meno di domandarmi cosa sarebbe successo se non avessi avuto i sintomi della colite e non avessi fatto la colonscopia...cosa sarebbe potuto diventare quel polipo...l'idea mi spaventa tantissimo...per non dire che mi terrorizza.

[#5]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
il polipo può dopo 10-15 anni diventare una formazione neoplastica per questo motivo è importante eseguire gli esami e i controlli e prevenire il tutto.
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#6] dopo  
Utente
Dottore, leggendo qua e là in internet ho visto che alcuni consigliano il controllo a 3 anni. Lei pensa che 5 anni siano troppi? È vero che potrei avere una predisposizione a sviluppare altri polipi? La ringrazio per la sua attenzione e precisione.

[#7]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
se non ha polipi va bene dopo 5 anni
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#8] dopo  
Utente
Scusate dottori...ma nonostante il pentacol e i fermenti lattici oggi ho nuovamente avuto una scarica di diarrea con nausea e dolori. A me viene lo sconforto, dopo quasi un mese di terapia, siamo punto e a capo, ho paura che non guarirò mai e non so più cosa fare. Sono proprio stanca...voglio solo tornare a stare bene...

[#9]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Una scarica di feci liquide isolata non è diarrea quindi dia tempo alla terapia con il colon bisogna stare calmi e attendere i risultati
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#10] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua disponibilità e pazienza.

[#11] dopo  
Utente
Dottore ma cosa intendeva con "se non ha polipi va bene dopo cinque anni"? Tra coliti e polipi e calprotectina e ricerche su internet, sto sfiorando l'esaurimento nervoso.

[#12]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Se durante la colonscopia non si riscontrano polipi la colonscopia è indicata farla dopo 5 anni salvo nuova sintomatologia o problematiche importanti
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#13] dopo  
Utente
Quindi siccome nella mia colonscopia è stato trovato un polipo 5 anni sono troppi, no?

[#14] dopo  
Utente
Scusate ma questa preoccupazione e ansia perenne mi sta portando davvero alla quasi depressione...questo valore altissimo e questo polipo mi hanno cambiato la vita...

[#15]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Cerchi di stare serena e si goda le feste. Auguri
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#16] dopo  
Utente
Non ce la faccio dottore, non so più dove sbattere la testa, ho paura di tutto...da quell'episodio la mia vita è cambiata...mi sento condannata, non riesco a svolgere le attività quotidiane. occuparmi anche semplicemente della mia famiglia. Ogni volta che vado in bagno mi accompagna un'ansia terribile, così come durante tutto il giorno...dolori diffusi e pensieri orrendi. Faccio ricerche in internet e trovo solo cose orribili. È come se ormai il mio destino fosse scritto...non ce la faccio ad andare avanti così

[#17]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Scusi il ritardo, come sta?
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#18] dopo  
Utente
Salve dottore, grazie per l'interessamento. Ho terminato la terapia con il pentacol e a breve ripeterò l'esame per la calprotectina fecale. Ovviamente sono terrorizzata, approfitto della sua gentilezza per domandarle, se dovesse essere ancora alta, secondo lei quale sarà il passo successivo? Una seconda colonscopia? O è un valore che si può alzare anche in relazione ad altre patologie indipendenti dal colon? Ancora grazie e saluti

[#19]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Aspettiamo il risultato e poi ne parliamo
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#20] dopo  
Utente
Gentile dottore, dagli esito la calprotectina risulta assente, il problema può considerarsi risolto? La ringrazio per la gentile attenzione, di cuore

[#21]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Se il valore è negativo ok ma la sintomatologia attualmente è presente oppure no?
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#22] dopo  
Utente
Gentile dottore, attualmente la sintomatologia è migliorata. Ho ancora sporadici dolori e qualche scarica, ma per lo più l'alvo è tornato abbastanza stitico, come è sempre stato prima di tutti questi sconvolgimenti. Il mio medico attribuisce i miei sporadici disturbi a questo stato d'ansia che mi porto dietro ormai da mesi purtroppo. Qualcuno mi ha consigliato di indagare invece sulle intolleranze. Lei che ne pensa?

[#23]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
16% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Può eseguire sia il test per l'intolleranza al lattosio sia gli esami per la celiachia ma solo per farla stare serena. non faccia altre ricerche su altre intolleranze perchè non servono a niente ma solo a far arricchire chi le esegue e non hanno nessuna validità scientifica.
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org