Utente 399XXX
gentile dottore, le scrivo in merito a un iter di mia figlia di 34 anni riguardante un polipo intestinale rilevato l'8 ottobre 2015...che determinava , dopo la colonscopia, ciò che segue
polipo di 2.5 base larga d'impianto , con mucosa iperemica fragile e sanguinante alla biopsia...si è eseguito tatuaggio con china. nei restanti tratti la musica appare rosea regolare.
questo l'esito della prima colonscopia a cui ha fatto seguito il risultato della istologia....che cosi diceva:
frammenti bioptici di adenoma villo- tubolare con displasia di alto grado dell'epitelio ghiandolare.
A questo ha fatto seguito, dopo visita chirurgica,l'asportazione del polipo in endoscopia e il referto è questo:
esame condotto sino a circa 30 cm dove so trova il polipo semipeduncolato di circa 1.8 cm. a monte del polipo è presente tatuaggio con china.
previa infiltrazione con adrenalina 1:20000 si asporta il polipo a più riprese con ansa diatermica, ottima l'emostasi, si asportano alcuni frammenti sul bordo con pinza bioptica e si posiziona clip di protezione.
a questo segue l'esito dell'istologia: adenoma villo-tubolare del diametro massimo di cm 1.1 con focolai superficiali di displasia di alto grado dell'epitelio ghiandolare.indenne la base d'impianto.
e fin qui tutto bene.
poi il controllo dopo 3 mesi e questo è il referto:esame condotto fino a circa 35 cm dalla rima anale in condizione di buona preparazione intestinale.
a circa 30 cm dalla rima anale presente tatuaggio con china; a monte del tatuaggio AREA RILEVATA SOTTOMUCOSA RIVESTITA DA MUSICA REGOLARE.
a valle del tatuaggio a circa 25 cm dalla rima anale piccola cicatrice stellata di pregressa polipectomia, si eseguono biopsie sulla mucosa circostante.
la domanda è questa...l'area sotto mucosa cosa può significare?
i medici parlano di eventuale lipoma o conseguenza delle infiltrazioni
anche riferite al tatuaggio..ma mia figlia è preoccupata che sia qualcosa di grave.
vorrei un vostro parere..grazie

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla di grave. Una situazione di piena tranquillità.


Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 399XXX

gentile dottore,
la ringrazio moltissimo, ovviamente volevo scrivere MUCOSA e non musica, ma nella fretta ho sbagliato e non ho controllato.
In ogni caso il medico le vuol far fare una risonanza magnetica; che cosa può significare fare questo esame?
in attesa di una sua risposta la saluto cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Con la Risonanza si vuole guardare lo spessore della parete, ma lo ritengo un esame inutile in quanto si trattava di un polipo benigno e quanto descritto all'endoscopica nel controllo era tutto nei limiti dell'esito del trattamento.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 399XXX

grazie della risposta sempre molto chiara.
volevo però aggiungere che la risonanza magnetica vogliono farla per definire il sospetto lipoma che sembra essere subentrato nel giro di 2 mesi e mezzo.
a questo proposito chiedo a lei un parere su questa area di sottomucosa rivestita di mucosa regolare..cosa può essere se non è un lipoma, e come può essersi prodotta?la ringrazio molto per la sua disponibilità e la saluto cordialmente

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Quello che conta è che si tratti di un'area rilevata e liscia. Ossia con caratteristiche di benignità ....Difficile dire se era presistente all'intervento o si è riprodota (come esito dell'intervento).


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 399XXX

la ringrazio moltissimo e le farò sapere l'esito della risonanza appena sarà pronta
la saluto cordialmente

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene e a risentirci...


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 399XXX

gentilissimo dottore,
sono ancora qui per un dettaglio che ho trascurato, sempre inerente alla prima colonscopia di mia figlia, eseguita l'8 di ottobre e da cui è emerso il polipo poi estirpato.
dopo 1 giorno o 2 mia figlia ha cominciato a vedere tracce nere inchiostro dalla vagina...( le era stato fatto il famoso tatuaggio )..
al che molto preoccupata ha chiamato il suo ginecologo che le ha fatto subito un accurato controllo in ospedale, da cui è emerso, dopo varie ecografie e altro, che era solo inchiostro.
la mia domanda è: questo trasferimento da una mucosa all'altra può aver provocato una ipertrofia della zona?
in attesa la ringrazio e la saluto cordialmente

[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di un esito dell'intervento endoscopico. É difficile però capire i meccanismi....


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente 399XXX

grazie infinite per le sue risposte chiare e tempestive.
le farò quindi sapere l'esito della risonanza magnetica.
saluti cordiali

[#11] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene e a risentirci.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
torno a scriverle per chiederle un favore.
A mia figlia farebbe piacere che lei vedesse le foto delle endoscopie effettuate per avere un suo parere.
C' è la possibilità di poterle spedire e se si, in che maniera????
La ringrazio fino da ora per sua gentilezza e aspetto una sua risposta,
Cordiali saluti

[#13] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le può spedire al mio indirizzo di posta elettronica cosent@tin.it




Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
le scrivo nuovamente per rinnovarle prima di tutto i ringraziamenti per il suo parere circa le immagini delle endoscopie di mia figlia.
Nello stesso tempo però le vorrei fare una ulteriore domanda:
se dalla risonanza magnetica risultasse trattarsi di un lipoma, quale potrebbe essere la maniera più idonea per trattarlo?
E inoltre, come mai il medico ritiene opportuno fare questo tipo di esame?
La ringrazio sempre moltissimo e le faccio miei complimenti per la sua professionalità e disponibilità.
Cordiali saluti

[#15] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non ci sarebbe necessità della risonanza in quanto la diagnosi di lipoma viene fatta direttamente con l'endoscopia. Il lipoma non viene trattato, ma se serve (grosse dimensioni, ecc.) la soluzione può essere endoscopica.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente 399XXX

rinnovo i ringraziamenti e la terrò informata.
cordiali saluti

[#17] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
per prima cosa mi scuso per il disturbo che le dò ancora, ma mia figlia è così preoccupata che cerco ogni cosa per darle un pò di tranquillità.
Una delle sue paure ora è che questo presunto lipoma o cosa per esso, possa essere una massa tumorale proveniente dall'utero.
Le premetto che negli ultimi tempi ha fatto diverse ecografie transvaginali tutte andate bene.Ma lei ha questo dubbio.....forse anche accentuato dal fatto che vorrebbe avere un 'altro figlio ( ne ha uno di 2 anni) e ha paura che possa essere impedito da ciò che le è capitato, polipectomia compresa.
Io non riesco a darle tranquillità..mi può dare un suo parere di alta professionalità?
Lunedì comunque ha la risonanza magnetica e le farò sapere l'esito appena sarà pronto..non so ancora i tempi.
Ancora grazie e saluti cordiali

[#18] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi sento proprio di tranquillizzare sua figlia e tutti voi.

Buona domenica ...


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#19] dopo  
Utente 399XXX

grazie infinite... e a risentirci...anche a lei buona domenica

[#20] dopo  
Utente 399XXX

gentile Dottore,
ho i referti circa la risonanza magnetica e la biopsia cicatrice del sigma in pregressa polipectomia.
esame addome completo senza e con mdc
esame eseguito senza e con iniezione endovena di mezzo di contrasto superparamagnetico a completamento indagine endoscopica del 25 gennaio 2016.
Organi parenchimali dell'addome superiore in sede con volume, morfologia e segnale nella norma in rapporto all'età.
Colecisti normo-ampia, alitiasica.
Regolare l'albero bilio-pancreatico.
Non evidenza di linfoadenomegalie lungo le catene lombo-aortiche ed iliaco-femorali.
In piccolo bacino si rileva vescica normo-ampia con regolari profili; moderata qualtutà di versamento ascitico al douglas.
Utero antiverso con aspetto nella norma.
In sede annessiale sinistra è presente ampia formazione rotondeggiante a limiti piuttosto ben definiti, di verosimile significato cistico, con diametri assiali di 29 x 36 mm la quale presenta ispessimento di parete nel settore posteriore declive.
Non apprezzabili lesioni a focolaio a carico delle restanti strutture pelviche.
questo è quanto ..a tal proposito il medico stamattina ha chiesto notizie circa il ciclo mestruale per avere più chiara la situazione...l'esame è stato fatto l'8 di febbraio e il ciclo è arrivato il 13.
Per quanto riguarda l'esame istologico le riporto quanto segue:
frammenti bioptici di mucosa colica con modesto infiltrato flogistico linfocitario aspecifico e frammento di adenoma con displasia di basso grado dell'epitelio ghiandolare.
Vorremmo avere un suo prezioso parere confidando nella sua alta professionalità e disponibilità oltre che alla sua gentilezza.
Cordiali saluti

[#21] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La RMN non mette in evidenza alcuna anomalia intestinale, mentre é presente ancore del tessuto adenomatoso (polipo) come dimostra la biopsia.






Felice Cosentino - Milano


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#22] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
grazie per la tempestiva risposta.
In questo caso quindi come sarà opportuno procedere nei riguardi di questi frammenti adenomatosi??
E per quanto riguarda la formazione cistita..secondo lei da cosa è dovuta?
La ringrazio anticipatamente e le invio cordiali saluti

[#23] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il tessuto adenomatoso va rimosso con la colonscopia e la cisti è di pertinenza ginecologica.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#24] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
dopo la sua risposta ho dei dubbi riguardo la cisti e il presunto lipoma riscontrato nella precedente colonscopia.
Il presunto lipoma compare o no nellaRM? e soprattutto era già una cisti o è altra cosae le 2 cose sono separate?
ll fatto che sia di pertinenza ginecologica mi fa pensare che nel giro di 4 mesi mia figlia ha fatto 5 ecografie transvaginali senza riscontrare nulla, l'ultima eseguita il 30 dicembre 2015.
Questa cosa ci ha provocato un pò di confusione.
Per quanto riguarda i frammenti adenomatosi in che modo vengono rimossi con la colonscopia?
La ringrazio e la saluto cordialmente.

[#25] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
<< Per quanto riguarda i frammenti adenomatosi in che modo vengono rimossi con la colonscopia? <<

Come la precedente polipectomia....

Il lipoma non compare alla RMN

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#26] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
quindi quel famoso bozzo a monte del tatuaggio visto con la coloscopia del 25 gennaio di cui le ho spedito la foto era già la cisti o si è asciugato nei giorni da solo e la ciste fa parte di altra cosa?? trovo strano che una cisti ginecologica che non è mai comparsa,nelle numerose ecografie si sia prodotta in poco tempo e qui sta oggi la nostra confusione in merito.
Grazie e saluti

[#27] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non c'è alcun rapporto fra cisti e il lipoma ...... Per la cisti deve confrontarsi con il ginecologo.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#28] dopo  
Utente 399XXX

grazie:) le farò sapere

[#29] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
nonostante le rassicuranti diagnosi mia figlia, molto molto ansiosa, si è messa in testa che quel lipoma..ora scomparso!!
e ricomparso con una cisti ovarica ..sia una metastasi delle ovaie..o viceversa.
Creda..è difficile per me darle fiducia..lo chiedo a lei...che ha tutta la nostra infinita stima.
saluti cordiali

[#30] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono considerazioni e paure del tutto immotivate.....


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#31] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
la visita finale dal professore che segue mia figlia ha confermato le sue diagnosi: tutto va nel migliore dei modi e la sola cosa che deve fare mia figlia sono solo i controlli di ruotine.
La cisti ovarica è solo di natura follicolare, quindi senza problemi.
Ringrazio lei per aver comunque aiutato noi a una certa tranquillità con i suoi preziosi pareri.
E le rinnovo i miei complimenti per la sua professionalità e gentilezza.
Cordiali saluti

[#32] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
É stato un grande piacere essere d'aiuto.


Auguroni.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#33] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
mi rivolgo nuovamente a lei per un suo prezioso parere sempre riguardante mia figlia.
Pochi giorni fa dopo una visita al ps le è stato diagnosticato un probabile gerd in seguito a dei disturbi che accusava da diversi giorni.
Infatti da un mesetto mia figlia sentiva un prurito in gola a cui seguiva una tosse stizzosa..... solo diurna e cmq sporadica.
Col passare dei giorni la ragazza, particolarmente ansiosa ha cominciato a controllare la saliva fino a che ha visto una piccola traccia ematica che l'ha spaventata moltissimo.
Le stesse tracce ematiche le aveva cmq anche dal naso anche se in entrambi i casi in minima parte.
Al ps le hanno fatto una visita e una radiografia il cui esito dice: non addensamenti parenchimali flogistici nè versamenti pleurici.Silhoutte cardiomediastinica nei limiti.
Da qui quindi il medico ha dato come parere un reflusso chiamato da lui gerd a cui fare seguito con una cura di medicinali.
Vorrei un suo parere in proposito e la ringrazio moltissimo. Cordiali saluti.

[#34] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il reflusso ci può essere ma le tracce di sangue non sono collegate a questo. Probabile un microsanguinamento dalle vie respiratorie superiore o gengivale.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#35] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio moltissimo...
oggi mia figlia avrà una visita dall'otorinolaringoiatra e vedremo.
Le farò sapere
Grazie e cordiali saluti

[#36] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene. A risentirci.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#37] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore
oggi mia figlia ha fatto la visita dall'oringolaringoiatra che ha eseguito una rinofibrolaringoscopia ed esame alle orecchie.
L'esito è stato:
quadro laringeo nella norma
Stenosi nasale cronica con faringite cronica. mucosa capillerarizzata..ma nel complesso integro.orecchie a posto.
Ugola edematosa e mucosa orofaringea edematosa.
Il giudizio del medico è che basti una cura per ammorbidire la gola, ma nulla di particolare.
Chiedo a lei ora un suo parere e soprattutto le chiedo un parere riguardo alla radiografia che le ho già mandato nella successiva domanda riguardante polmoni e bronchi e pleure
..motivo questo di forte ansia per mia figlia.
In poche parole...ci sono situazioni preoccupanti?
La ringrazio e le porgo distinti saluti..aspettando un suo prezioso parere

[#38] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assolutamente. Nulla di allarmante.....

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#39] dopo  
Utente 399XXX

Grazie infinite e cordiali saluti

[#40] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
mi rivolgo nuovamente a lei per una mia curiosità che vorrei mi fosse spiegata con un suo prezioso parere.
Come avevo scritto in passato, mia figlia ha fatto una risonanza magnetica con contrasto addominale superiore e inferiore e proprio riguardo a questo esame le chiedo se è in grado di diagnosticare un'ernia iatale e un reflusso esofageo di cui potrebbe soffrire mia figlia anche se non è ancora stato verificato del tutto.
La ringrazio e le porgo i miei più cordiali saluti

[#41] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La risonanza non è in grado di diagnosticare un reflusso.....

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#42] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio
Cordiali saluti

[#43] dopo  
Utente 399XXX

***ATTENZIONE*** Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa: valuta attentamente se la tua risposta puù ancora essere utile. Se ritieni opportuno inviare comunque la tua replica allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
Gentilissimo Dottore,
sono qui dopo vari mesi a esporle un ulteriore dubbio di mia figlia, riguardo delle piccolissime tracce di sangue...direi striature piccolissime... dalla saliva.... senza tosse e in stato di assoluta tranquillità....cosa questa che la fa stare in ansia terribile anche perchè ora si trova nel 4/5 di gravidanza..e ogni cosa per lei è sintomo di chissà cosa.....
Come le avevo già documentato nella precedente richiesta di consulto.. i raggi ai polmoni erano tutti a posto e anche la visita dall'otorino ..con la dovuta laringoscopia... che come diagnosi aveva dato faringite cronica...o forse sinusite e per ultima,.problemi gengivali..
Le chiedo un parere perchè lei ha troppa ansia soprattutto in questo momento così delicato della sua vita
La ringrazio e la saluto

[#44] dopo  
Utente 399XXX


Gentilissimo Dottore,
sono qui dopo vari mesi a esporle un ulteriore dubbio di mia figlia, riguardo delle piccolissime tracce di sangue...direi striature piccolissime... dalla saliva.... senza tosse e in stato di assoluta tranquillità....cosa questa che la fa stare in ansia terribile anche perchè ora si trova nel 4/5 di gravidanza..e ogni cosa per lei è sintomo di chissà cosa.....
Come le avevo già documentato nella precedente richiesta di consulto.. i raggi ai polmoni erano tutti a posto e anche la visita dall'otorino ..con la dovuta laringoscopia... che come diagnosi aveva dato faringite cronica...o forse sinusite e per ultima,.problemi gengivali..
Le chiedo un parere perchè lei ha troppa ansia soprattutto in questo momento così delicato della sua vita
La ringrazio e la saluto

[#45] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il sangue sarà si derivazione gengivale, si tranquillizzi.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#46] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio moltissimo.
Saluti cordiali

[#47] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
le riscrivo dopo tempo per avere un suo prezioso parere.
Mia figlia circa1 anno e mezzo fa ha eseguito una polipectomia per un adenoma con displasia grave...dopo un primo controllo ne avrebbe dovuto eseguire uno successivo..ma nel frattempo è rimasta incinta....Ora dopo aver partorito un bel bambino, ha fissato per il 15 di giugno il controllo che deve fare...La sua paura è che aver ritardato di qualche mese questo esame, possa aver provocato qualche formazione grave...come forse le avevo già accennato , mia figlia è particolarmente ansiosa..quindi sta vivendo questi giorni con molta preoccupazione..Inoltre avendo nelle precedenti colonscopie sentito molto dolore, avrebbe deciso per una sedazione profonda..anche se ha paura cmq dei rischi che possa portare questo tipo di sedazione.Le sarei grata se mi desse i suoi pareri su quello che le ho appena scritto.
Aspetto una sua risposta sempre competente e gentile
Grazie

[#48] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tranquilli, il ritardo non comporterà alcun problema e può eseguire in piena serenità la sedazione profonda.


Auguroni
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#49] dopo  
Utente 399XXX

Grazie infinite!

[#50] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore, le scrivo per farle sapere che la colonscopia in sedazione profonda che ha eseguito mia figlia è andata benissimo..nessun problema e non ci sono state neppure necessità di fare biopsie alla ferita.
Tutto molto bene e l'esperienza della sedazione profonda è stata eccellente.
Lei però , ansiosa come è sempre stata, da una settimana prima dell'esame aveva un senso di reflusso allo stomaco e un senso di bruciore con bisogno di espellere aria.
Noi tutti si dava la causa all'ansia per l'esame che era davvero molto alta.
Ora però lei dice di avere ancora questi disturbi..per questo chiedo a lei un suo prezioso parere sempre molto competente e attento.
La ringrazio.

[#51] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può assumere qualche antiacido. Non si allarmi.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#52] dopo  
Utente 399XXX

Grazie infinite

[#53] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore,
le scrivo ancora per avere un suo ulteriore parere per quanto riguarda la colonscopia di mia figlia, andata fortunatamente benissimo e per un ulteriore problema di cui avevo fatto cenno nel messaggio precedente.
Mia figlia ha portato l'esito della colonscopia al suo medico che l'aveva seguita nel suo iter. e la risposta del medico è stata molto ottimista e ha consigliato un controllo fra 3 anni.
A mia figlia questo tempo sembra eccessivo e quindi vorrei anche un suo parere in proposito.
Inoltre il problema di reflusso che ha da circa 2 settimane non scompare nonostante l'assunzione da gaviscon,
Lei , particolarmente ansiosa come avrà certamente intuito anche lei, è molto preoccupata e pensa al peggio, come fa sempre.
Vorrei un suo parere e un suo consiglio.
La ringrazio vivamente.

[#54] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore, avevo dimenticato un particolare da dire.
Tempo fa mia figlia aveva accusato dei disturbi intestinali come bolle d'aria e pomfi sulla pancia...
Al pronto soccorso dove si era recata avevano parlato di possibile parassitosi, cosa che però lei non ha più indagato, visto che i disturbi erano poi passati.
Il suo bimbo anche lui ha avuto una possibile parassitosi che ha curato con vermox.
Posso esserci attinenze tra le 2 cose?
Il su medico le ha detto che eventualmente la parassitosi non poteva essere evidenziata con la colonscopia avendo fatto una ottima pulizia.
La ringrazio di un suo prezioso parere.

[#55] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore ,
le scrivo nuovamente sempre in merito al problema di mia figlia che è determinato da bruciore e pirosi ...che a detta dei medici può essere un reflusso esofageo.
Nonostante però una cura a base di pantorc 20 mg, esoxx one e noeremifa sciroppo il bruciore della gola non sembra diminuire al punto che a volte se lo sente fino al naso.
Devo precisare che ha fatto anche il test per l'helicobacter pilori, ma è risultato negativo.
Inoltre non ha problemi di appetito, non ha particolari dolori, nè nausea o vomito,ma la cosa la sta facendo preoccupare parecchio.
Il medico a questo punto pensa di farle fare una gastroscopia per farle fugare ogni dubbio e timore.
Io le sarei grata se ci desse un suo prezioso parere.
In attesa porgo distinti saluti

[#56] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe darsi che sua figlia sia resistente alla terapia con IPP. Per capire è sufficiente eseguire la titolazione della gastrinemia (prelievo di sangue) sotto terapia con il pantoprazolo.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#57] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore
la ringrazio per la sua tempestiva risposta e per il suggerimento dato da lei.
Vorrei però capire cosa significa essere resistenti alla cura di cui sopra: vorrebbe forse dire che cambiando tipo di farmaco si potranno avere finalmente benefici?e che per motivi del tutto naturali il fisico di mia figlia non accetta quel tipo di farmaco?
E inoltre vorrei capire da lei se questo reflusso non possa nascondere in verità una gastrite e di conseguenza quale terapia potrebbe essere adottata., e quali potrebbero essere le vere cause di questo disturbo.
In attesa di una sua risposta la saluto distintamente.

[#58] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si può diventare resistenti ai farmaci in ogni momento della vita. Che sia reflusso o gastrite la terapia non cambia....
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#59] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio
ma la mia domanda è...se mia figlia è resistente a questi farmaci ne esistono altri efficaci nella stessa misura?
In ogni caso le farò sapere l'esito della gastroscopia appena sarà effettuata.
In attesa di una sua risposta la saluto cordialmente

[#60] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
In tal caso bisogna ricorrere ai farmaci di prima generazione, come la ranitidina (ovviamente meno potente degli IPP).
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#61] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio e le farò sapere l'esito della gastroscopia perchè un suo parere per me e per mia figlia è sempre prezioso.
Saluti distinti

[#62] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene. Auguroni.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#63] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore
Le scrivo ancora perché avevo scordato un dettaglio...mia figlia mi dice di avere spesso la sensazione di stomaco vuoto.....nonostante mangi comunque abbastanza....inoltre.vorrebbe capire se il.dosaggio del pantorc 20 possa essere sufficiente....cerca in ogni caso di capire se lei possa essere resistente al farmaco come lei ha suggerito
In attesa di un suo parere le invio distinti saluti

[#64] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bisogna accertare l'eventuale resistenza al farmaco ....
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#65] dopo  
Utente 399XXX

Per prima cosa la ringrazio per la tempestiva risposta....in effetti farà l'esame da lei suggerito..invece per quanto riguarda la sensazione di.vuoto allo stomaco si tratta di una cosa normale in questi casi?
Mi scuso per le mie continue domande ma mia figlia è molto in ansia e pensa alle cose peggiori.
La ringrazio e la saluto distintamente

[#66] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di un sintomo aspecifico non facilmente inquadrabile. Anche l'ansia può esserne la causa...
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#67] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio e la terro' informata
Saluti distinti

[#68] dopo  
Utente 399XXX

Gentilissimo Dottore
sono ancora qui a farle una domanda..
stamattina mia figlia ha fissato una gastroscopia in sedazione cosciente perchè per quella profonda avrebbe dovuto aspettare un mese e forse più e voleva farla nella struttura dove lavora il suo medico.
Quindi affronta questo esame con molta paura ma non vuole nello stesso tempo aspettare troppo.
Domani poi ha fissato anche una ecografia nell'addome superiore..
In poche parole..senza girarci troppo attorno ..lei ha il terrore di avere un tumore allo stomaco...io non so più che dire per metterla tranquilla e neppure i medici..
lei cosa ne pensa?
Mi scusi molto ma le sue risposte sono sempre molto confortanti
Grazie

[#69] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Qui non posso aiutarla. Deve solo fare la gastroscopia per convincersi che si sta allarmando inutilmente.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#70] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio e le farò sapere.
Distinti saluti

[#71] dopo  
Utente 399XXX

Gentile Dottore.
Le riporto qui l'esito della gastroscopia di mia figlia:
Esofago : regolare per calibro e rilievo mucoso. Cardias in sede poco continente.
Linea Z regolare.
Stomaco: ben distensibile, contiene normale quantità di succo gastrico limpido.Al fondo e corpo la mucosa appare rosea.All'antro la mucosa appare rosea.In retroversione non lesioni sottocardiali.
Piloro: regolare
Duodeno: la mucosa del bulbo e della seconda porzione duodenale appare regolare.
CONCLUSIONI: Non lesioni organiche nei tratti esplorati.
Tutto ciò ha ovviamente tranquillizzato mia figlia e anche il suo medico grastroenterologo era soddisfatto del risultato da lui comunque previsto,consigliando di finire la cura iniziata,anche se lui prevede uno scemare dei sintomi se si instaura un po' di tranquillità.
Chiedo a lei però un parere proprio in.merito ai farmaci che potrebbero essere più indicati in questo caso.
La ringrazio vivamente e porgo distinti saluti

[#72] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'esame è negativo quindi non ha necessità di farmaci specifici. Probabile che i disturbi siano su base ansiogena......
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#73] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio vivamente e le invio distinti saluti

[#74] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguroni.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#75] dopo  
Utente 399XXX

Gentilissimo Dottore, torno a scriverle per un suo sempre prezioso parere.
Mia figlia anche dopo la gastroscopia negativa continua ad avere bruciore ai livelli di gola e bocca. Il fatto che abbia il cardias poco continente potrebbe essere la causa,? anche se il suo medico ha detto che secondo lui è un reflusso da poco..mi ha fatto un esempio..da 1 a 10 lui lo calcola 1 a stento.
In ogni caso lei avverte ancora il disturbo, e difatti stava pensando che non sia un problema di faringe o laringe.
Il suo medico di base le ha consigliato una cura a base di rabeprazolo appena iniziata.
Io vorrei un suo parere che senza dubbio è sempre prezioso.
grazie
e distinti saluti

[#76] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il sintomo è da reflusso e il rabeprazolo va bene.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#77] dopo  
Utente 399XXX

Grazie infinite.La terrò informata.distinti.Saluti i

[#78] dopo  
Utente 399XXX

Gentilissimo Dottore, torno a scriverle perché mia figli a continua ad avere il disturbo di bruciore gola e bocca nonostante i medicinali.
Per completare il quadro ha fatto anche una visita dall'otorinolaringoiatra che ha diagnosticato questo:
MMTT normali
OF normale
dismicrobismo orale
parafunzione orale
iperemia della commessura cordale posteriore
e le ha prescritto:
noremi e valpiabas . con valutazione ortodontica per un eventuale byte
Secondo anche questo medico la base è cmq ansiogena motivo per cui le ha prescritto il valpiabas. ma non ha escluso che nonostante la gastroscopia negativa. il cardias poco continente non sia cmq la causa di tutto questo,.
Motivo per cui le ha prescritto anche vari alimenti da assumere e quelli da evitare.
Mia figlia però vorrebbe capire che il cardias poco continente può provocare tutto questo..perché solo così' si metterebbe più tranquilla.
Inoltre se fosse così quale sia la cura più efficace.
La ringrazio tantissimo e aspetto una sua risposta.
distinti saluti

[#79] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Un cardias ipocontinente può causare un reflusso ma non è possibile averne la certezza se non con esami specifici (ph-impedenzometria). La terapia per il reflusso è quella già nota ma ho espresso il dubbio che sua figlia possa essere resistente agli IPP per cui dovrebbe eseguire la titolazione della gastrinemia, come suggerito in un precedente post.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#80] dopo  
Utente 399XXX

La ringrazio e cerco di insistere perché faccia l'esame da lei suggerito.
Per quanto riguarda invece il PH impedenzometria..dopo aver sentito dei pareri che ne fanno un esame terribile. lei ha paura di affrontarlo.
Lei pensa che possa essere fatto senza tante grosse difficoltà??
Saluti distinti

[#81] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si. Certamente se si vuole chiarezza.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#82] dopo  
Utente 399XXX

Grazie infinite