Utente
Buonasera, da circa un mese soffro di dolore all'intestino che si sposta dal quadrante inferiore dx a quello sx e in alcuni casi attorno all'ombelico. Mi sono recato due volte al pronto soccorso per dolori forti, 6-7 episodi di diarrea di cui in 2 occasioni anche con sangue di color rosso vivo. Ho fatto su indicazione del medico del pronto soccorso una cura per una settimana con ciproxin e metrodinazolo. Negli esami del sangue al pronto soccorso nel primo caso erano nella norma mentre nel secondo caso il valore della proteina c reattiva era 43. Ho fatto esami della calcoprotectina il cui valore è risultato essere 24, esami parassotitologico e coprocultura delle feci entrambi negativi. Su consiglio del medico di base ho effettuato anche una colonscopia il cui esito è il seguente: "esame condotto in preparazione adeguata sino all'ileo terminale; lume ed austratura regolari; pliche plastiche; trama vascolare sottomucosa evidente ricoperta da mucosa rosea; non lesioni di rilievo in retroversione ampollare - diagnosi: non lesioni del colon e del tratto distale dell'ileo". Ora sono in attesa dell'esito delle biopsie. Secondo il medico del prontosoccorso si tratta di una gastroenterite, ma a distanza ormai di un mese avverto ancora dei doloretti all'intestino e un paio di episodi di lieve diarrea. Le mie domande sono le seguenti:
- si possono escludere definitivamente malattie croniche tipo Morbo di Crohn e colite ulcerosa?
- è probabile si tratti della sindrome del colon irritabile o i disturbi che permangono sono ancora la coda delle due gastroenteriti?
Ringraziando anticipatamente porgo cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La colonscopia è negativa ed esclude ogni patologia, benigna e maligna....
Potrebbe trattarsi di colon irritabile con meteorismo. Utile il controllo della dieta:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie di cuore Dottore per la solerte e tranquillizzante risposta, ho già iniziato ad eliminare alcuni degli alimenti indicati, ora togliero' anche gli altri.
Buon lavoro e grazie per tutto quello che fate

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguroni.....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Egr. Dr. Cosentino, la disturbo un'altra volta in quanto mi sono arrivati gli esiti delle biopsie:
Materiale inviato: 1) campioni mucosa ileale; 2) campioni mucosa del cieco; 3) campioni mucosa del colon ascendente; 4) campioni mucosa colon traverso; 5) campioni mucosa colon discendente; 6) campioni mucosa del sigma; 7) campioni mucosa del retto.
DIAGNOSI: 1) campioni di mucosa del piccolo intestino con iperplasia dei follicoli linfatici; 2)-3)-4)-5)-6)-7) campioni di mucosa del grosso intestino con lieve flogosi linfomonocitaria della lamina propria.

Mi par di capire che non ci sia nulla di importante. Me lo conferma? grazie .
Il mio medico di base tende a minimizzare dicendomi di imparare a gestirmi da solo capendo quali alimenti mi danno fastidio e quali no. Io ho iniziato a seguire il controllo della dieta da Lei suggeritomi (eliminando totalmente lattosio e bevande gassate) e sto riscontrando qualche miglioramento anche se un paio di volte al giorno persistono delle fitte sopratutto nei bassi quadranti sx e dx dell'addome, ma non ho piu' avuto episodi di diarrea.
Mi consiglia di affidarmi ad un gastroenterologo oppure di continuare così? Sarebbe altresì utile fare le prove di intolleranza alimentare?
Ringraziandola ancora Le porgo cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le prove per le intolleranze non sono attendibili..... Si affidi ad un gastroenterologo.


Cordialmente

Felice Cosentino - Milano
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Mi scusi se ne approfitto troppo...ho già fissato una visita da un gastroenterologo fra 15 giorni,ma sull'esito delle biopsie posso stare tranquillo?
ancora grazie

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Istologia negativa......

Cordialmente

Felice Cosentino - Milano
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Ancora grazie, non finiro' mai di ringraziarvi per questo utilissimo servizio che quantomeno rasserena le persone in tempo rapido! Ora mi auguro di trovare finalmente la quadratura del cerchio con il gastroenterologo a cui mi affidero'.
Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it