x

x

Esofagite e reflusso

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentili Dottori,

tre anni fa la prima (e unica) gastroscopia che ho fatto ha diagnosticato esofagite da reflusso senza cause fisiologiche.
Quindi motivata da stress e simili.

Dopo la cura, da allora mi è capitato due o tre volte di avere ritorni pesanti del disturbo sempre curati allo stesso modo (Pantoprazolo e Riopan).
Per pesanti intendo molte nausee, mal di stomaco, parecchia tensione e parecchi succhi gastrici.

A volte, invece, mi capita che la sola acidità accompagnata da succhi gastrici (per quanto contenuti rispetto a quando i disturbi ritornano in modo pesante) infiammi la mia gola.
Me ne accorgo al contrario: febbre 37° e poco più con qualche malessere che questo provoca; gola infiammata ma in modo diverso rispetto al mal di gola solito (e niente raffreddore).
Poi mi accorgo di avere acidità gola-bocca e che i succhi gastrici si smuovano nello stomaco-esofago.

L'anno scorso questi malesseri sono durati un mese.

Ora si stanno ripetendo durando pochi giorni, poi tornano.

L'esofagite quindi può provocare questo?

Ci sono altri rimedi oltre al Pantoprazolo e Riopan?

Ringrazio e porgo cordiali saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
>> esofagite da reflusso senza cause fisiologiche.<<

Non esiste l'esofagite da stress....

Credo che lei abbia necessità di incontrare un gastroenterologo un po più serio...



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi sa che ho sbagliato sito...
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Non ha sbagliato sito, ma l'affermazione:

>> tre anni fa la prima (e unica) gastroscopia che ho fatto ha diagnosticato esofagite da reflusso senza cause fisiologiche.
Quindi motivata da stress e simili. <<

non sta ne in cielo ne in terra, altrimenti curando lo stress lei potrebbe guarire. Ma non è così. Il reflusso ha cause bene precise ed il gastroenterologo avrebbe dovuto dirle che il reflusso può essere cronico e che necessita di terapia ciclica o continuativa e che a volte i farmaci possono non funzionare. E che per saperlo bisogna fare accertamenti come titolazione della gastrinemia, ph.-impedenzometria esofagea, ecc.

Come vede non "ha sbagliato sito" ma avuto le informazione che altri medici non le hanno dato...


Auguroni



[#4]
dopo
Utente
Utente
E io la ringrazio, dottore.

Tuttavia la mia domanda (a prescindere dalle cause, anche perché l'esofagite che sia per un motivo o per l'altro, c'è) era un'altra e seguiva l'affermazione errata sullo stress.

Cordialmente

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto