x

x

Pesantezza alla bocca dello stomaco e inappetenza

Buonasera a tutti, sono una ragazza di 22 anni e vi chiedo un consulto.. da meno di un mese che sto soffrendo di vari fastidi allo stomaco. Premesso che sono una ragazza abbastanza emotiva e ansiosa (infatti il primo consulto fu nella sezione psicologia) maa da quando mi venne una forte gastrite l'anno scorso, il mio stomaco non riesco più e tenerlo in "ordine". Da settimane che non riesco più a mandar giù cibo, ho inappetenza che ho sempre più paura di perdere tanti chili (visto che sono anche magra di costituzione). In questi giorni il dolore allo stomaco si è fatto più intenso, tanto da aver fastidio anche al petto come un peso sopra e come un nodo alla gola, anche mentre mangio. Escludo che sia qualcosa al cuore, perché l'anno scorso feci elettrocardiogramma e ecocardiogramma e non risultò nulla. Ma ora questa pesantezza allo stomaco anche senza aver mangiato è proprio fastidia. Da cosa può dipendere ? Troppa ansia e stress oppure cattiva alimentazione? Domani andrò dal mio medico curante, ma vorrei anche il vostro parere. Vi ringrazio e buona serata
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Presumo sia un forte stato ansiogeno, ma sentiamo il parere del suo medico dopo visita diretta.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta gentilissimo dott. Cosentino. Purtroppo il mio medico è ancora in ferie e dovrei aspettare giovedì. Oggi sono stata un pochino meglio, da 2 giorni prendo dei fermenti lattici probiotici "puraflor" , e oggi sono riuscita a mangiare quasi un pranzo completo (primo, secondo) e la frutta la mangio sempre lontano dai pasti soprattutto nel pomeriggio o a metà mattinata. Però stasera il senso di gonfiore, il peso tra petto e stomaco e nodo in gola è ritornato (ovviamente la tachicardia non manca). Eppure in queste settimane sono tranquilla, mi sono allontanata un po' dallo studio, vado tutti i giorni al mare, alterno anche giorni facendo camminate in pineta.. tutto molto tranquillo. Non capisco ancora queste tensioni (se così chiamarle). Potrebbe anche essere un fattore di cattiva alimentazione prima? Il troppo caldo (che non sopporto)?
La ringrazio ancora..
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, ho letto con attenzione il suo articolo, e devo dire che mi ritrovo con quei sintomi... Stamattina sono andata dal mio medico curante, mi ha visitata e gli ho detto come mi sentivo... Lei mi ha parlato di "reflusso gastroesofageo" e mi ha prescritto:
- lansoprazolo eg 15 mg per 14 giorni, la mattina al digiuno;
-gaviscon advance per 2 mesi (è possibile per così tanto tempo?!?) 3 volte al giorno dopo i pasti.
Va bene come terapia? Ah un altra cosa: tra 1 settimana ricomincio la terapia per la micosi, prendendo itraconazolo teva 2 volte al giorno (mattina dopo la colazione e la sera dopo cena). Dopo quanto potrò prendere itraconazolo, visto che assumo anche gaviscon dopo i pasti?
La ringrazio e mi scuso per il disturbo. Buona giornata
Cordiali saluti
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Prolungherei la terapia con lansoprazolo e ridurrei/sospenderei l'antiacido.

[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve Dr. Cosentino la ringrazio di essere sempre disponibile. Oggi finivo le 2 settimane di lansoprazolo e sono ritornata dal mio medico curante: non mi prolunga la terapia. È vero che mi sento un po' meglio rispetto a 2 settimane fa...(riesco a mangiar di più e più volte rispetto a prima). E ha deciso che per adesso va bene così.
Lei cosa ne pensa? Giusto fermarsi visto che sono "migliorata"? Comunque mi ha detto che domani potrei ricominciare la terapia con itraconazolo... Ho il rischio che i sintomi si ripresentano se ricominciassi la terapia?
La ringrazio infinitamente.. buona serata
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Va bene così... Auguroni.