Utente 415XXX
Buongiorno. Vi scrivo per avere delucidazioni in merito ad un fenomeno un po' strano che mi capita da circa 20 giorni.
Specifico sin da subito che non ho mai evacuato in maniera regolare, nel senso che già dalla adolescenza ho iniziato ad alternare periodi di stipsi a periodi in cui le mie feci erano più molli del normale - benchè veri e propri episodi di diarrea siano stati davvero rari nella mia vita fino a questa estate. Questa estate, infatti, ho avuto due episodi di diarrea propriamente detta, con 4 o 5 scariche nel giro di un'ora e fortissimi dolori di pancia: il primo a fine giugno verso le 6 del mattino, ancor prima di colazione; il secondo a fine luglio, dopo aver mangiato una pizza per cena. Specifico queste cose perchè ho un fratello celiaco e so che questi disturbi potrebbero essere collegati ad intolleranze alimentari, io ho fatto l'ultimo test per la celiachia a 13 anni ed era risultato negativo.
Detto questo, il motivo per cui vi scrivo è che da circa una decina di giorni mi sveglio al mattino, ancor prima di colazione, con spasmi intestinali ed aria nella pancia. Questa cosa non mi arreca vero e proprio dolore intenso come quello della diarrea, ma piuttosto mi dà la sensazione impellente (simile a quella della diarrea) di dover andare in bagno ad evacuare. A volte vado in bagno 1 volta, altre 2. Dopo aver evacuato, questi doloretti scompaiono, e si ripresentano soltanto al mattino successivo. Ripeto, non sono dolori da piegarmi in due, è quasi la sensazione di aver preso un po' freddo. Le feci non sono quelle della diarrea, ma sono irregolari per quanto riguarda la forma e un po' più molli del normale pur avendo una forma ben visibile.
Ad inizio agosto mi sono sottoposta a una eco addominale per altri problemi di salute collegati a dolore in fossa iliaca dx, e il medico mentre mi visitava ha indicato lo schermo dicendo che forse non evacuavo in maniera ottimale. Il problema è che da inizio settembre riscontro presenza di muco nelle feci, di colore arancione o bianco. Non ha assolutamente il colore di sangue vivo nè di sangue stantio, sembra una sostanza filamentosa arancione.
Cosa potrebbe essere? Sono molto preoccupata, ho paura di avere un tumore e se ci penso mi sento male. Lo avrebbero rilevato, nel caso, con la eco addominale? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Molto probabilmente si tratta di intestino irritabile.
Faccia una visita gastroenterologica per chiarire questa mia ipotesi!
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia