Sono chiusa in casa

Partecipa al sondaggio
Salve volevo parlarvi di un problema che mi sta letteralmente uccidendo togliendomi la voglia di vivere. Sono due mesi che sono chiusa in casa senza vedere la luce del sole.non mi alzo dal divano, passo le giornate con borsa dell acqua calda e medicine a guardare film e cercare di distrarmi.
Sono sempre stata una ragazza molto forte e volenterosa...ho fatto sempre tante cose, tanti lavori,tanto studio, non ho mai avuto paura di niente nella vita...nessuno poteva sconfiggermi! Facevo palestra ogni giorno, lavoravo avevo tanti amici reggevo benissimo lo stress...ho solo sempre sofferto di gastrite...ma niente di preoccupante...!
Fino a quando un giorno la mia vita si è trasformata in un incubo. Ero con degli amici e feci da sola a stomaco vuoto dei tiri di erba ( fumo). Mi alzai,mi giró la testa e caddi improvvisamente: formicolio ovunque persino la lingua non sentivo più, paralisi alle braccia urlavo come una pazza mi sentivo una cosa salire al cervello sembravo impazzita credevo di morire mi dimenavo a terra...mi portarono al pronto soccorso mi fecero elettroencardiogramma e analisi del sangue: tutto perfetto, descrivendo una sindrome vasovagale.
Continuai a vivere normalmente ma mi sentivo sempre più strana,ero diversa.
Non digerivo bene mi hanno dato ulcezol donperidone ma i miei svenimenti continuavano ogni due mesi.. specialmente in palestra prima di iniziare...i sintomi erano debolezza improvvisa e caduta a terra...a quel punto decisi di fare tutti i controlli: elettrocardiogramma 9 boccette di analisi del sangue esame urine elettroencefalogramma visita neurologica , dall otorino , tac al cranica raggi ai polmoni...risultato?? Nulla! Avevo solo reflusso gastrico e la colonnq vertebrale storta ma niente che potesse giustificare i miei svenimenti!
Continuai a vivere pure se mi sentivo strana sempre di più...fino a quando dopo due mesi stavo con gli amici in giro inizia a sentire caldo vampate e tremolio improvviso e il giorno dopo stessi sintomi e caddi di nuovo! Lo psichiatra mi ha detto che sono attacchi di panico e ora sono in cura da piu di un mese con cipralex...ma io non vedo risultati perchè quando mi alzo da questo divano mi sento strana,debole,vertigini puntini neri o flash luminosi...io non capisco cosa diavolo sia!!! Non digerisco bene e mi fa male la bocca dello stomaco qualche volta ma non credo che lo stomaco faccia svenire!
Dalla ragazza forte sono diventata un parassita buttato sul divano, spaventato ho perso il lavoro tutto perchè non riesco ad uscire mi sento troppo strana!! Ho messo anche l holder per la pressione mi hanno detto che è perfetta...per piacere aiutatemi voglio tornare me stessa...la schiena i denti possono creare tutto questo??
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3.6k 103
Cara utente , se tutto ciò che ha fatto risulta negativo condivido la strada degli attacchibdi panico.
forse è un po' presto per notare dei benefici, non credo che il suo stomaco ne' altro possa giustificare tale quadro.
un aiuto psicologico potrebbe aiutarla più di altre cose.
saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2]
Utente
Utente
Grazie per la sua risposta...lei mi consiglia di fare altre visite o fermarmi? Sono abbastanza preoccupata specialmente perchè avverto questa sensazione orribile quando sto in piedi e cammino oppure mi alzo,altrimenti sono tranquilla...
[#3]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3.6k 103
...vuole continuare a stare a casa tutta la vita?
si faccia aiutare psicologicamente
[#4]
Utente
Utente
No, non voglio stare in casa tutta la vita ma non posso nemmeno avvertire ogni volta che mi alzo o cammino una sensazione di forte tachicardia tremore alle gambe e vertigini! Come faccio a lavorare ad uscire a fare cose normali in queste condizioni con il rischio di svenire e sentirmi male da un momento all altro?? Devo fare altre analisi per forza!