Utente
Buonasera,
Il tutto è iniziato circa 2 anni fa.

Premettendo che ho sempre avuto un metabolismo veloce e che ho sempre defecato almeno una volta al giorno (di solito al mattino, dopo colazione), da circa 2 anni il mio metabolismo è aumentato (spesso defeco più di 2 volte al giorno) e le feci non sono quasi mai veramente solide.
Da circa 1 anno e mezzo, invece, ho cominciato ad avere manifestazioni acneiche sul guance, tempie e fronte.

Ho deciso subito di consultare un dermatologo a Londra, città in cui risiedo da 4 anni e mezzo.

La prima diagnosi fatta a ottobre-novembre 2016 è stata un principio di rosacea, e come terapia un detergente e una crema de La Roche-Posay. Nessun risultato.

La seconda diagnosi è stata fatta a a gennaio 2017 a Pisa da una dermatologo che mi ha diagnosticato una dermatite e prescritto dei trattamenti prima di gentamicina e poi, alla persistenza dei sintomi, di gentamicina e betametasone. Dopo circa 2 settimane dalla fine della terapia il problema si ripresenta.

Decido di consultare verso Maggio 2017 un altro dermatologo a Londra, che mi diagnostica un’acne adulta in concomitanza con una rosacea. Mi prescrive il Roaccutan per 6 mesi, cura che onestamente non ho mai iniziato perchè dai molteplici effetti collaterali.

Nel frattempo, in questi ultimi mesi, ho avuto diversi rush cutanei che ho curato con creme per l’acne e gentamicina + betametasone, in attesa di condurre dei test delle intolleranze alimentari qui a Londra, che ho fatto ad agosto.

I risultati sono stati disastrosi, trovando intolleranze alcune anche gravi a parecchi alimenti, e secondo la terapeuta queste erano il motivo della mia acne.

Mi decido allora a prenotare una visita dall’allergologo, che si rifiuta di vedere i risultati delle intolleranze e col privi test mi trova allergia grave ad anisakis simplex (ho sempre mangiato pesce, anche crudo, senza nessun problema) e lievi allergie ad acari e cipressi. Mi prescrive inoltre una esame delle feci e un altro esame parassitologico delle feci. Tutto negativo.

Nel frattempo mi prescrive una cura di fermenti lattici e proibitivi. Ho avuto un solo grave rush cutaneo da allora ama adesso la situazione sembra sotto controllo

A seguito dei risultati negativi mi prescrive anche una calprotectina fecale, anch’essa negativa. Mi ha detto di continuare la cura coi probiotici.

In tutta onestà vorrei a questo punto consultare un gastroenterologo ma vorrei capire se è il caso. La defecazione è sempre piuttosto molle e continua.

Grazie mille.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha fatto breath test per il lattosio?
Ha fatto screening per la celiachia?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,
Ho fatto dei test per le intolleranze. Nessuna intolleranza a lattosio e glutine, ma al germe di grano.

I test allergici però non hanno confermato nessuna delle intolleranze trovate.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I tests per le intolleranze Non hanno alcun valore.
Intendevo i tests "VERI"......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Biongiorno,
No non li ho mao fatti. Mi scusi l'ignoranza ma la celiachia non dovrebbe rusultare come allergia al glutine coi prick tests?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Assolutamente no.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille dottor Bacosi,
mi organizzero' per fine gennaio nel sostenere questi esami.

Oltre a questi due test, dati i sintomi e lasituazione descritto, ha altre idee su quale potrebbe essere una delle soluzioni? Vorrei concentrare tutti i test possibili in quel periodo.

Grazie.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dovrei poterla visitare......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia