Utente
Salve,

Sono circa due anni che assumo regolarmente 20mg di esomeprazolo al risveglio tenendo a bada il bruciore di stomaco.

Dai sintomi alla visita gastroenterologica supposero MRGE ma senza accertamento endoscopico (che vorrei evitare d’altra parte)

La terapia quindi era per 2 mesi poi al
Bisogno piu antiacidi.

Fatto sta che l’inibitore non sono mai riuscito ad interromperlo, non appena stacco, sto bene 1 giorno e nemmeno, quindi mi vengono eruttazioni continue seguite da bruciore , ma sopratutto gonfiore ... flatulenza esagerata e dolori addominali con anche sintomi da colite...in piu ho notato anche prurito alla gola, agli occhi ... tipo allergia, ma adesso non è periodo di pollini quindi non so se sia collegata la cosa; sopratutto dopo i pasti inizia la flatulenza ecc, il bruciore prendo gaviscon oppure bianacid compresse, generalmente passa ma non appena mangio anche un altra cosa (tipo crekers anche per dire) sono costretto a riprendere un altro antiacido. Preciso che il bruciore lo sento solo nel momento in cui compio un eruttazione .

Per ora sto cercando di svezzarmi in quanto pensavo anche che il bruciore sia un effetto rebound del farmaco, è giusta la prova ?

Cosa mi consigliate di fare? Avrei pensato anche al hp breath test, che altri esami posso fare? Sono veramente stanco di prendere l’ipp continuamente gia a 23 anni ma allo stesso tempo non posso stare sempre a pensare che anche un semplice pacchetto di krekers mi porti bruciore per dire sopratutto perche faccio sport (nuoto e palestra) e per non cadere nei panni qualcosa in piu dovrei mangiarlo (che sia chiaro non alimenti reflussogeni o infiammanti)

Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Da come descrive ha necessità di assumere la terapia con IPP per lungo termine. E a questo punto credo sia anche necessaria la gastroscopia.



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve,

Grazie anzitutto,

Mi chiedevo inoltre se possa essere un effetto rebound perchè ogni volta, a sospensione, duro 2-3 giorni e poi lo riprendo perche mi stancano i tanti antiacidi che dovrei prendere, devo provare a continuare tipo per un paio di settimane e vedere se si tratta di divezzamento oppure di problema vero e proprio?

Inoltre esami di contorno alla EGDS ce ne sono? Vorrei evitarla a primo approccio.

E poi come mai tutto questo meteorismo e flatulenza?

[#3] dopo  
Utente
Aggiungerei inoltre che sono 2 anni che faccio almeno un puff di foster spray la sera prima di andare a letto, essendo cortisone associato a broncodilatatore potrebbe essere la causa di tutti i miei sintomi? I bruciori sono iniziati parallelamente all’asma (molto leggera la restrizione ed evidenziata con spirometria) ora non so quale sia la causa primaria e dell’altro problema. Quindi oltre a chiedere cio che ho scritto nel messaggio precedente chiedo inoltre se è necessario che sospenda il foster .

(Per ora sto prendendo circa 5-6 compresse di bianacid al giorno e sto abbastanza bene, in pratica dopo i pasti e prima di andare a letto)

Pensavo di fare questi esami :
Rx con contrasto
Hp breath test
Intolleranze alimentari (quali nel particolare?)
Antigliadina e antiendomisio per celiachia
Ormonali

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Naturalmente alla sospensione dell'esomeprazolo c'è un effetto rebound che dura almeno 15-20 giorni.
Il cortisone non influisce sul reflusso e possono essere utili altri accertamenti (soprattutto su celiachia/intolleranza al glutine e lattosio), mentre l'RX esofago non ha alcun razionale.


Ovviamente è bene essere seguito da un gastroenterologo.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Ok allora aspetto sino ai 20 giorni suggeriti continuando con antiacidi. Solo che ho una flatulenza e meteorismo molto fastidiosi tali da provocarmi anche crampi. Sicchè se ho ancora bruciori procedo con gli esami suggeriti (intolleranze) , hp test fecale lo faccio? Ed infine se non risolvo riprendo la terapia dei 20mg a lungo termine senza interrompere piu, se lei mi conferma i sintomi tipici da reflusso.

Cordialità

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Flatulenza e meteorismo sono legati a qualche intolleranza .(lattosio, glutine).
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,

La informo che va un po meglio, nel senso i primi giorni che ho staccato l’ipp avevo molto piu bruciore post eruttazioni. Adesso è circa il 10 giorno e sembra che vada un po meglio. Anche se leggermente, circa 30 min- 1h dopo il pasto. Sto tamponando con gaviscon, ma inizio a pensare veramente ad una ipocloridria... perche paradossalmente con gli agrumi si attenuano i bruciori a volte. Cosa mi consiglia di fare? Continuo con antiacidi?

Intanto ho prenotato anche gli esami che mi ha consigliato...

[#8] dopo  
Utente
Salve Dottore,

Mi scuso per la petulenza, volevo un ultimo consiglio.

Premetto che la gastro non vorrei veramente farla , per vari motivi... (finché posso evitarla)

Sto procedendo con gaviscon dopo i pasti, talvolta non ho bruciori nonostante abbia mangiato un dolce in piu ,talvolta invece dopo una pizza mi capita che nonostante la gaviscon resti un po di bruciore, ripeto non ho bruciori continui ... sento la sensazione di bruciore solo al momento dell’eruttazione, a volte ho anche difficoltà ad effettuare l’atto e trovo sollievo buttando giu un po di aria e poi eruttando. con 3 gaviscon al giorno sto bene. Come mi consiglia di procedere? Meglio gli ipp?

Sono magro fisicamente, peso forma, ma facendo attività fisica vorrei mangiare qualcosina in piu ma cio significherebbe aumentare il numero di gaviscon da assumere ogni giorno... poi sono preoccupato perche penso a tante cose (non ho familiarità di celiachia credo) ... so di non avere nulla di grave, sicuramente somatizzo molto... ma non vorrei avere questi problemi alla mia età. Quindi apparte la gastro, è veramente inutile una videofluorografia esofagea ? Magari identifica un ernia iatale, oppure il reflusso...

Comunque ho notato che i bruciori ai primi giorni di sospensione degli ipp erano molto amplificati rispetto ad adesso che tutto sommato riesco a tenerli a bada con le gaviscon... ma restano i problemi di cui sopra.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi scuso del ritardo....

Come dicevo ha necessità di una terapia continuativa e non ci sono alternative alla gastroscopia. Potrebbe ( se può) sospendere il cortisonico per qualche giorno e valutare.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Salve,

Posso sospenderlo per qualche giorno, in realtà lo utilizzo in dosi bassissime (1 puff al giorno, foster) da 3 anni circa , ma non so nemmeno se sono allergico , feci una spirometria dove risultó una lieve ostruzione, se lo sospendo non ho crisi asmatiche ma tosse e un po di sibillo nel respiro a bocca aperta. Da quel che ho capito puo essere anche lo spray la causa di tutto, magari mi rilassa il cardias... ed è un cane che morde la coda... asma—- broncodilatatore —— reflusso. Solo che non so quale sia il primo step. Comunque siccome sono impegnato con gli esami di universita ancora non ho fatto nessun esame

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se riesce, sospenderei lo spray.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Va bene.

Ma potrei avere anche l’helicobacter dai sintomi ?

Aggiungo anche il breath test per hp agli esami da fare o non è necessario?

Comunque l’aggiorno tra qualche giorno che sospendo anche il foster

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi scuso del ritardo....

Come dicevo ha necessità di una terapia continuativa e non ci sono alternative alla gastroscopia. Potrebbe ( se può) sospendere il cortisonico per qualche giorno e valutare.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Dottore ho sospeso lo spray e l’inibitore di pompa da 3 giorni e non ho bruciore post eruttazioni, sto mangiando solo riso frutta e latte yogurt senza lattosio. Quindi ho anche tolto lattosio e glutine. In compenso non ho meteorismo, nemmeno bruciori post eruttazione. Sento comunque un leggero reflusso liquido dopo eruttazioni ma senza bruciore, forse nei giorni a seguire migliorerà

Ma siccome non sto facendo il foster ho un po di asma, sopratutto quando mi corico la sera... sento il respiro pesante e fischio a bocca aperta. Stanotte ho avuto un po di difficolta a prendere sonno. In piu anche prurito alle congiuntive degli occhi e la gola arrossata.

Per ora quindi sto bene a parte quest’ultima cosa, in caso dovessero tornare i bruciori magari domani o giorni a seguire (spero di no...)

A questo punto non prendo nessun farmaco, cosa mi consiglia di fare?