Utente
Gentilissimi dottori,
Riprendo una mia discussione che ho aperto tempo fa: mia madre è stata operata 1 anno e 3 mesi fa per rimuovere un tumore pt3 n0 m0 della flessura epatica tramite emicolectomia dx. Ha fatto chemioterapia con capecitabina per 8 cicli. E ora è in follow up.
Per 10 mesi dopo l'intervento è stata molto regolare nelle evacuazioni (1 volta al giorno con feci normali). Da settembre invece soffre di diarrea, o meglio appena sveglia le feci sono normali, mentre subito dopo pranzo o nel pomeriggio ha 1 max 2 scariche liquide. La colonscopia fatta a settembre dopo la chemio non riportava nulla di significante; l'ecografia che l'ha vista lo scorso dicembre ci segnalava la presenza di molta aria. Siamo state da un dietologo che ci ha consigliato solo di eliminare il lattosio; l'oncologo e il chirurgo hanno detto che è dovuto al tipo di intervento che ha subito. Nel frattempo mia mamma si agita ogni volta che va in bagno e ha paura di riprendere un'alimentazione corretta con più verdure, quindi mi chiedo se effettivamente è dovuto all'intervento/ rientra nella normalità e se può adottare qualche misura per ridurre le scariche.
Martedì prossimo abbiamo appuntamento con un gastroenterologo.
Ringrazio sentitamente!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Può essere la conseguenza dell'intervento. Per ridurre le feci liquide potrebbe essere utile della diosmectite.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può essere dovuto all'intervento.
Se le è stata tolta la valvola ileo-cicale, potrebbe essersi prodotta una SIBO.
Può fare il breath test al lattulosio per escludere tale situazione.
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#3] dopo  
Utente
Grazie per le tempestive risposte. Questa è la descrizione dell'Inter: Laparoscopia con 4 trovare; dissezione dei vasi ileo-cieco-colici all'origine: sezione con Echelon; dissezione del duodeno e realizzazione del piano tra Ferita e Toldt. Sezione del mesentere e sezione dell'ultima ansa ileale con Echelon; apertura della doccia e mobilizzazione della flessura epatica. Mini-incisione sotto-xifoidea, sezione del colon trasverso: emicolectomia destra. Anastomosi ileo-trasverso L-L manuale, con due semi-continue di PDS 4/0. Sutura parietale, controllo laparoscopico e sintesi degli accessi.
Le è stata tolta la valvola ileo-ciecale?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. La valvola è stata rimossa. proceda pure come ha consigliato ( e concordo..) il collega Dr Bacosi per escludere la SIBO. In attesa assuma pure della diosmectite.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Gentilissimi,
Settimana scorsa mia mamma è stata visitata da un gastroenterologo che le ha prescritto diosmectal (1 bustina dopo cena per un mese) e ci ha detto che per ora non era necessario sottoporla al breath test. Purtroppo il diosmectal non ha calmato del tutto la situazione, o meglio non ha scariche liquide tutti i giorni come prima, ma a giorni alterni più o meno. Non nascondo che siamo preoccupati.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di allarmante, ma in definitiva è il suo medico che deve decidere gli accertamenti da fare. Noi possiamo solo consigliare.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
I vostri consigli e la vostra disponibilità sono sempre graditi. Ci siete stati molto d'aiuto!
Mia madre è da ieri che ha dolori intermittenti al basso ventre a dx, quasi all'altezza dell'inguine. Inoltre sente lo stimolo di andare in bagno, ma poi non ci va. Ieri sera non ha voluto assumere il diosmectal. Fa bene? Ha paura che possa provocarle aria. È molto angosciata ora perché si sente limitata nelle sue attività. Inoltre ha paura che possa essere un sintomo di ripresa del tumore.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tranquillizzi, nessuna ripresa del tumore.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it