Utente
Ho effettuato una gastroscopia per continui dolori allo stomaco circa 4 mesi fa questo é l'esito: esofago regolare risalita della linea z cm 2 rispetto al diaframma struttura cardiale incompetente come da ernia iatale da scivolamento di primogrado sec.Hill.iperemia diffusa della mucosa gastrica. Iperemia del bulbo. Regolare il secondo duodeno stomaco normoconformato lago scarso. Nonostante la cura con esopral 20mg gaviscon due volte al giorno oggi ho ancora dolori e bruciori. Mi hanno prescritto una ph metria che eseguiro tra poco. Volevo sapere cosa può significare tutto ciò. E se è possibile che dopo quasi quattro mesi ho ancora dolori e bruciori ho anche effettuato una ecografia add. Solo una lieve steatosi epatica grazie.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dalla descrizione, gastrite + duodenite.
Ha fatto la ricerca per Helicobacter P.?
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
No non ho fatto ricerca per helicobacter, lei pensa che può essere quello il problema? E ora come posso effettuarla? Mi hanno consigliato di fare la phmetria però può servire allo scopo? Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
si la pH metria può servire

L'H.P. lo può diagnosticare con apposito esame delle feci.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Egregio dottore ho fatto anche esame di H.P. sulle feci e sangue occulto ed entrambi sono negativi, i risultati li ho avuti oggi cosa ne pensa? Grazie

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Esattamente quello che le dissi gastrite e duodenite più reflusso.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Dott. È quindi il caso di eseguire a questo punto la ph metria? Oppure e il caso di cambiare terapia? Cosa mi consiglia? E a cosa porterebbe il risultato della phm che ormai gia so? Un ultima domanda , cosa l'ha scatenata la gastrite + duodenite+ernia ietale? Grazie.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) se chi la tiene in cura l'ha chiesta, la faccia (io non l'ho mai visitata......)
2) la gastrite può essere da HP, da farmaci o "idiopatica" ovvero senza motivo riconoscibile.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio per il tempo, un ultima cosa, la gastrite la può provocare anche qualche fattore di nervosismo o infiammazioni pancreatiche? Grazie e buona serata.

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia