Utente 506XXX
Salve, sono un ragazzo di 22 anni e da 10 mesi soffro di crampi addominali, feci caprine e a volte cattiva digestione e mal di stomaco.
Tutto è iniziato ad ottobre 2017, un paio d’ore dopo un eccessivo sforzo fisico ( dopo aver sceso un oggetto dal peso di 50kg per 3 piani da solo), ho sofferto di dolori addominali per 20 giorni.
Il medico curante mi ha prescritto 2 lavaggi al giorno per 10 gg di toradol, spasmex e zantac perché i dolori erano forti.
Dopo questa terapia di 10 giorni, piano piano questi dolori sono scomparsi, ma ho iniziato a defecare feci caprine, a non andare più regolarmente in bagno e ad accusare dolori alla schiena nella zona lombare e dorsale.
Poi a maggio 2018 questi dolori sono ritornati e qualunque cosa mangiassi, di sera mi venivano questi dolori addominali e defecavo ad alternanza tra feci caprine e diarrea.
Da premettere che non ho mai sofferto di stipsi, all’eta di 8-9 anni sono stato operato all’appendice, sono sempre andato in bagno regolarmente, non ho mai sofferto di mal di pancia o cattiva digestione, non soffro ne di ansia e ne di depressione...
Ad ottobre 2017 pesavo 83kg, ad oggi peso 67kg.
Come esami ho effettuato colonscopia, gastroscopia, ecografia all’addome, analisi del sangue di tutti i tipi e risonanza alla schiena.
Dai risultati della colonscopia non è uscito niente, solo un emorroide che non mi ha mai causato problemi, dalla gastroscopia è uscito che ho la gastrite cronica a lieve attività, ma il dottore ha detto che essendo un fumatore da un pacchetto al giorno è normale, comunque questa gastrite non mi ha mai portato problemi, neppure il reflusso, poi è uscita una pertuberanza allo stomaco che secondo il dottore è una mia formazione, però per esserne sicuri mi ha prescritto una risonanza all'addome con contrasto che effettuerò a breve.
Dall’ecografia all’addome è uscito che ho due polipetti alla colecisti dalla misura di 0,7 cm e 0,3 cm e un micro calcolo, poi tutti gli altri organi nella norma.
I risultati delle analisi del sangue sono uscite perfette, solo un po’ di vitamina D bassa.
Questo è il referto della risonanza alla schiena: a L4/L5 disidratazione e protusione marginale ad ampio raggio del disco, che impronta il sacco durale in canale spinale lombare ai limiti volumetrici inferiori per congenita “brevità“ dei peduncoli e ipertrofia dei massicci articolari (all’altezza del piano medio-somatico di L4 il diametro sagittale è di 10cm); ernie discali intravertebrali su entrambe le limitanti del corpo di L4; Sulla limitante inferiore l’ernia è in fase acuta, d’instaurazione recente.
Piccolissime ernie discali centrali D5/D6, D7/D8 e D8/D9, che non comprimono il midollo spinale. Non si evidenziano altre alterazioni discali ed osteo-legamentose. Normale volume e segnale del midollo spinale.
Aiutatemi non so più che fare, questa situazione è diventata davvero irritante.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
I sintomi sono compatibili con un colon irritabile e non comprendo come alla sua età si siano accaniti anche con la colonscopia. Ha necessità di un gastroenterologo.


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Dottore ma io non ho mai sofferto di mal di pancia o di stipsi...
Non è possibile che questi disturbi siano legati allo sforzo fisico che ho fatto ??
Come è possibile che dopo quello sforzo fisico sono iniziati questi dolori e sono stato 10 giorni con lavaggi di tora dol, spasmex e zantac??

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è facile trovare un razionale ma non si può escludere una sintomatologia riflessa allo sforzo fisico.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 506XXX

Dottore se questi disturbi fossero legati allo sforzo fisico, cosa potrebbe essere successo?
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di definitivo, solo un riflesso funzionale...
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 506XXX

Lei cosa mi consiglia di fare ??

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla.
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente 506XXX

Salve dottore ho effettuato anche la risonanza magnetica all’addome superiore-inferiore senza e con MdC. Questo è il referto:
Fegato di volume ai “limiti alti della norma”, dismorfico per ipertrofia della piccola ala (che raggiunge l’ipocondrio di sinistra) a margini regolari ed intensità di segnale disomogenea, senza apprezzabili lesioni focali.
Vie biliari intra-epatiche non dilatate, regolare decorso e calibro della VBP.
Colecisti distesa, con millimetrica formazione (4mm) adesa alla parete mediale ed aggettante nel lume, suggestiva per adenomioma, già noto in anamnesi.
Tronco portale normalmente pervio.
Milza di regolari dimensioni, ad omogenea intensità di segnale .
Regolare aspetto dei surreni.
Pancreas nei limiti morfovolumetrici, senza dilatazione del dotto di Wirsung.
Reni in sede, senza segni di stasa urinaria, con conservata funzionalità escretoria.
Non evidenti patologici linfonodi lombo-aortici.
Vescica distesa, con pareti regolari e contenuto omogeneo. Prostata di normali dimensioni, disomogenea;

Dottore volevo anche riferirle che quando mi vennero per la prima volta questi dolori (ottobre 2017), dopo che mi fecero dei lavaggi per 10 giorni per i dolori, la dottoressa che mi aveva in cura mi fece fare anche 10 lavaggi si tad 600 e samyr, dopo questi 10 lavaggi mi passarono quasi del tutto questi dolori.
Grazie per il suo tempo, cordiali saluti.

[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Risonanza senza rilievi patologici e sui "lavaggi" non saprei dare un parere.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it