Consulto sintomi e paura

Cari dottori, so che sto abusando del vostro tempo e della vostra pazienza ma è un periodo tremendo. Chiedo un parere anche qui ringraziando neurologo e psichiatra che ieri mi hanno risposto. Premesso che ho avuto settimana scorsa episodi di colite e prostatite e sto soffrendo di reflusso, da un paio di giorni pur con feci normali e senza dolore noto un po di sangue sia sopra sia leggere striature sulla carta igienica. Da anni soffro di emorroidi ma stavolta vedo che il colore è leggermente più scuro (ma non tendente al nero) sulle feci, mentre rosso vivo sulla carta igienica. Ci tengo a dire che avendo avuto un po di accaldamento per diversi giorni ho abusato di oky e tachipirina e per 3-4 volte su consiglio del medico ho.misurato la febbre nel retto. Può essere questa la causa del sangue, magari piccoli traumatismi da termometro? L idea di un tumore al colon è da ipocondriaco o va messa in conto tra le possibilità magari anche remote? Sono qui che piango e tremo. Se può essere utile non sono dimagrito, mangio regolarmente, non ho mai avuto stipsi né dolori particolari. Vi prego rispondete solo stavolta, poi mi cancello dal sito e non vi disturbo più. In passato ho avuto frequenti episodi di emorroidi ma avvertivo bruciore o fastidi post che in questo caso sono davvero minimi
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,5k 2,1k 87
Sangue emorroidario e non da tumore. Si tranquillizzi.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore la ringrazio. Ormai passo le giornate a piangere perché sono convinto di avere linfoma o leucemia perché da dieci giorni ogni pomeriggio mi sento accaldato e misurando la temperatura in bocca talvolta arriva anche a 37,2. Ascella in media dai 36,6 ai 36,9. Misuro la febbre anche 40-50 volte al giorno, il mio.dottore insiste che 37,2 non è nemmeno febbricola e che tutto è frutto di una forte depressione, ma ormai faccio pensieri brutti. Non posso più andare avanti così, per le mie fissazioni del passato nessuno mi prende più sul serio e ho paura che sto morendo e nessuno se ne accorge. Ogni giorno dopo le 17 e fino alle 21 36,8/37,2... c è chi dice sia normale, chi.dice febbricola. Io vedo un piccolo livido e penso leucemia..Ormai sono terribilmente rassegnato
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,5k 2,1k 87
Non so cos'altro dirle.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore non lo so.. so che sudo appena mi muovo, che da dieci giorni mi sento accaldato, che la sera passo da 36,7 a 37,1... vado su Internet, leggo febbricola e sudorazione e si associa a linfoma... o sono completamente impazzito (e sto facendo veramente brutti pensieri, non posso più vivere cos) o effettivamente le fissazioni del passato mi rendono poco credibile. Lei che dice?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Aggiungo che poi dopo la mezzanotte torna sui 36,5
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,5k 2,1k 87
Si affidi al suo medico. Non posso aiutarla via web.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore scrivo per chiederle scusa per ieri. Sono stato nuovamente dal medico di famiglia che ha ribadito che l ansia, il caldo e lo stress possono essere causa di questo malessere, che la depressione e l abuso di xanax incidono e che non ci sono assolutamente sintomi riconducibili a un linfoma. Ha detto che nelle neoplasie la febbricola è di temperatura superiore ai 37,1 e che la mia malattia è totalmente psichiatrica e non sarebbe meravigliato se i sintomi persistessero. Lei cosa ne pensa? Grazie
[#8]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,5k 2,1k 87
Concordo e chiudiamo il consulto in quanto tutto è stato chiarito.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9]
dopo
Utente
Utente
Le chiedo ancora scusa

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio