Utente 480XXX
Spettabili Dottori, Buongiorno!
Sono un giovane uomo di 30 anni.
Da circa 15 anni combatto con un ingombrante problema emorroidario.
Fino ad oggi sono riuscito a tenerlo a bada con creme/supposte/alimentazione/integratori e quant’altro, ma so che l’unica soluzione è l’intervento.
La settimana scorsa, per la prima volta, mi si è trombizzata una emorroide.
Ho fatto una cura a base di emortrophine/ daflon e ghiaccio.
Ieri d’un tratto ha smesso di dolere.
Stamattina ho controllato la situazione, il trombo si è molto ridotto e nella zona perianale, che prima veniva ricoperta dall’emorroide trombizzata, è comparso un piccolo livido (della grandezza di una falange).
Nessun sanguinamento importante.
Ciò che penso è che durante la notte ho spurgato il sangue trombizzato.
Ciò che vi chiedo è se la presenza dell’ematoma sia fisiologico decorso della “malattia”.
Insomma... mi devo preoccupare?
Pensate che la terapia farmacologica che sto facendo possa bastare per tenere a bada il problema ?
Grazie in anticipo per la risposta.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, e' un decorso tipico. Consideri una soluzione chirurgica definitiva. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it