Utente 135XXX
salve sono un ragazzo di 25 anni
questo mese sono stato in brasile e sono tornato da una settimana. Ebbene da quando sono rientrato ho accusato dolori addominali e diarrea per 2-3 giorni. Dopo un paio di giorni la diarrea è passata e anche il mal di pancia è andato lentamente svanendo, solo che ho trovato nelle feci dei filamenti di muco misti a sangue di un colore abbastanza vivo. Questi filamenti di muco e sangue li ho riscontrati quasi per la durata di un giorno e mezzo, ora mi pare di non trovarne più ma non ne sono sicuro anche perchè queste traccie di sangue le ho trovate per la prima volta ieri.
Il mio dottore di famiglia mi ha consigliato di fare un analisi delle feci e un emocromo perchè sospetta una salmonella. I risultati li avrò domani. Per ora ho preso solo dell'enterogermina e lactoflorene che sono fermenti lattici.
Aggiungo che anche un mio amico che è stato in viaggio con me al rientro ha accusato dolori addominali e diarrea accompagnati a febbre. Solo che a lui ormai è passato e non ha sangue nelle feci ma pare solo muco.

Quello di cui mi preoccupo sinceramente è la presenza del sangue nelle feci. Vi chiedo cortesemente può un eventuale virus contratto in brasile provocare sangue e muco nelle feci? Oppure è consigliabile un esame come la colonscopia per patologie piu gravi? Sono molto preoccupato a riguardo ringrazio di cuore chi vorrà rispondermi grazie infinite

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Caro utente una sintomatologia addominale che si accompagna ad alvo diarroico con feci mucosanguinolente richiede sempre un preciso accertamento diagnostico. Esami ematologici, esame parassitologico e batteriologico delle feci e successivamente indagini endoscopiche per la valutazione di eventuali lesioni ulcerative.Certamente virus, batteri,protozoi,metazoi(vermi)o larve responsabili di coliti possono essere contratte in Brasile o in altre parti del mondo dove per il caldo, che favorisce lo sviluppo di particolari microrganismi, o per le condizioni igienico sanitarie carenti possono realizzarsi delle contaminazioni delle bevande e degli alimenti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 135XXX

grazie della risposta caro dottore
ma devo preoccuparmi di patologie piu serie?

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Attendi fiducioso la risposta degli esami.Mi sembra di aver capito che la sintomatologia si è ridotta senza il bisogno di una terapia farmacologica,questo è già un buon segno. Saluti
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 135XXX

la protocultura e l'emocromo non hanno evidenziato nessun problema, ora il dottore mi ha consigliato di fare un esame parassitologico delle feci. faccio bene?

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Come già ti avevo scritto,serve per completare l'iter diagnostico.Saluti
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 135XXX

le analisi del sangue la protocultura e il batteriologico sono stati tutti negativi. Il mio medico di famiglia mi ha prescritto del Normix che ho preso per 3 giorni.
I dolori addominali sono passati cosi come la diarrea, e non mi sembra piu di vedere muco e sangue nelle feci.
come mi dovrei comportare ora?

grazie infinite in anticipo

[#7] dopo  
Utente 135XXX

Dimenticavo una cosa: da un mese circa mi sto facendo curare delle verruche anali che mi sono fatto bruciare dal dermatologo ci può essere qualche relazione?

[#8]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A questo punto l' iter diagnostico deve concludersi con una coloscopia anche pre la presenza di verruche anali.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com