x

x

Ansia o problema allo stomaco ?

Buongiorno, sono un ragazzo di 23 anni e lavoro in un azienda come impiegato, premetto che il mio lavoro mi piace e con i miei colleghi vado d accordo, anzi per essere un ambiente di lavoro è un bellissimo ambiente. Vengo al dunque, da due settimane ho dei conati a vuoto mentre sono a lavoro e non solo, è scattato tutto da un giorno in cui non mi sono sentito bene, ammetto che sono un tipo abbastanza ansioso e ho la paura di vomitare. Il mio medico mi ha detto che potrebbe trattarsi di gastrite da stress e mi ha prescritto periodon e zantac per 10 gg e nel caso i sintomi non fossero migliorati avremmo trattato L ansia, avendo escluso però un problema fisico vero e proprio. Detto questo dopo quasi una settimana andava tutto bene solo lamento che al mattino mi alzo molto presto con delle palpitazioni come se fossi agitato e il mio pensiero si rivolge subito al lavoro. Solo al pensiero di dover tornare al lavoro e sentirmi male lontano da casa mi crea un ansia incredibile a tal punto da provocarmi i conati. Il tutto passa solo se mangio una caramella o qualcosa ma non appena finisce ricomincia tutto da capo, mi hanno consigliato valeriana in gocce, può andare bene ? E sopratutto c’è un modo di superare questa mia paura di stare male al lavoro o in mezzo alla gente che non mi permette di vivere come vorrei realmente ?? Io parlo così perché già credo si tratti di ansia poi potrei sbagliarmi . Chiedo aiuto a voi .

Saluti
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27k 1k 13
Sembrerebbe proprio una somatizzazione d'ansia.
Ne parlerei con uno psicologo per aiutarla ad eliminare il problema.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta dottore, vorrei solo chiederle se va bene la valeriana o in alternativa de ci sia altro che aiuti ad alleviare i sintomi.

Grazie mille !
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27k 1k 13
Mi sembra un po' pochino......
[#4]
dopo
Utente
Utente
Mio padre è un soggetto ansioso e fin da giovane prende alprazolam in pastiglie, può essere genetica la cosa ? Secondo lei parlando con il curante potrebbe darmi la stessa pastiglia ?

Grazie
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27k 1k 13
Ne parli con il curante.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,
sono passate ormai due settimane da quando ho scritto, ho visto il curante. il problema d'ansia o per lo meno con gli attacchi di panico sembra sotto controllo con alprazolam gocce. il mio problema è il mangiare. dopo pranzo provo come una sensazione di aria bloccata alla bocca dello stomaco, come se avessi sempre bisogno di digerire che mi porta a sforzarmi e crearmi dolore alla stessa. questa sensazione passa dopo 2-3 ore. sto prendendo peridon bustine 1/2 prima dei pasti e esomorpazolo al mattino a stomaco vuoto. L'altro giorno a pranzo ho azzardato a mangiare della pasta al sugo con verdure e a per aiutare la digestione e ho bevuto coca cola, la sera è stato un inferno, bruciore allo stomaco fino all esofago per 1 giorno e mezzo.
da cosa può essere dato questo senso di aria bloccata e continua sensazione di eruttazioni che si bloccano ??

grazie!
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27k 1k 13
Probabilmente gastrite.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Aggiungo che sto aiutandomi dopo cena con 2 compresse di mylicon gas per togliere l'aria in eccesso e devo dire che aiuta molto, in alternativa il curante mi ha prescritto esomeprazolo da 20 per 2 volte al giorno , a digiuno al mattino e 1/2 prima di cena sospendendo domperidone (dicendo che non è possibile prenderlo per molto tempo però a me sincero mi ha sempre aiutato nella digestione) e aggiungendo riopan gel, dopo 1/2 ora dai pasti, mi ha trovato anche una candidosi per cui sto prendendo anche per 2 giorni il fluconazolo, devo sospendere domperidone per forza visti i miglioramenti con ess e scusi le tantae doamande il fattore scatenante di tutto può essere candidosi e eventuale ansia e sopratutto la mia domanda è, come ne esco ?? devo mangiare poco sia a pranzo che cena ??
[#9]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27k 1k 13
ne esce facendosi visitare direttamente da un gastroenterologo!
Solo una visita diretta può far fare la diagnosi corretta a cui consegue una corretta terapia.
Attraverso il web facciamo solo ipotesi.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto