x

x

Dolore retro sternale Oppressione Torace

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentilissimi dottori, da circa un Anno, avverto dei dolori che inizialmente non sapevo interpretare poiché mai avuti. Dolori allo sterno ma più precisamente all’interno dello sterno, fino ad arrivare tra le due scapole. Inizialmente si presentavano a distanza di mesi, ma adesso si presentano in modo più ravvicinati tra loro. Non è un bruciore, è proprio un dolore costante, con picchi che possono durare anche ore. Premetto che alle volte il dolore e quasi insopportabile. Proprio per questo ho smesso di fumare, pensando a un problema legato al fumo, ma dopo 4 mesi che non tocco più una sigaretta, non solo il dolore c’è ancora , ma spesso e volentieri ho una acidità di stomaco molto accentuata, con rigurgiti di modeste entità. Quando ho queste crisi mi sento debole, e avverto un senso di pesantezza alla testa, sensazione che somiglia proprio alla nausea, ma senza arrivare al vomito. In aggiunta a tutto questo, avverto un senso di oppressione al torace, molto insistente. Quale iter diagnostico potrei seguire? A Quali esami e/o specialisti potrei affidarmi. Grazie infinitamente in anticipo.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Sono sintomi compatibili con un reflusso gastro esofageo. Si affidi ad un gastroenterologo per la terapia opportuna.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio