Utente 557XXX
Salve. Dopo avermi diagnosticato la presenza di helicobacter (a seguito di una gastroscopia) e di un’infiammazione del duodene, mi è stata data una terapia composta da 2 antibiotici per un totale di 3000 mg al giorno e per un periodo di 2 settimane. Dopo il decimo giorno ho avuto problemi con la candida e dolori addominali forti e i dottori mi hanno interrotto la terapia. Successivamente allo stop, a distanza di 2 settimane, sto ancora avendo problemi addominali e sto riscontrando periodicamente del muco nelle feci e dei filamenti rossastri (la mattina dopo aver mangiato anguria soprattutto) che mi fanno preoccupare un po’ tenendo in considerazione che 2 anni fa mi é stato asportato un piccolo polipo dalla parte inferiore del retto. Potrebbero questi sintomi essere ancora gli effetti collaterali della forte terapia antibiotica?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Probabilmente si (anche se non ci dice quali antibiotici sono stati utilizzati).
Assuma fermenti lattici per 4 settimane!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 557XXX

Chiedo scusa per l’incompletezza. Mi è stato prescritto:
-Amoxiclav 875+125 2 volte al giorno per 2 settimane
-claritromicina 500 2 volte al giorno per 2 settimane
- Lactobacillus Reuteri durante i pasti per 4 settimane
- De Nol 2 volte al giorno prima dei pasti per 2 settimane
- omeoprazolo 2 volte al giorno per 4 settimane .

Mi consiglia di integrare con qualche altro fermento ?

Grazie mille.

Antonio

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
no, va bene così!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 557XXX

Gentile Dottore Bacosi,

A distanza di solo qualche giorno dal completamento della terapia ho avuto dei casi di dolore notturno dello stomaco come in precedenza. È possibile che sia L’irritazione dello stomaco che non è passata completamente dopo mesi di problemi o che si tratti di una non eradicazione del batterio?

La ringrazio in anticipo

Cordialmente