Utente 293XXX
Salve, vorrei chiedervi un parere riguardo un mio problema. È da tre mesi che ho un dolore alla parte superiore dell'addome sinistro (sotto le costole). È iniziato dopo una lunga cura antibiotica (ascesso polmonare), all'inizio avevo anche feci non formate e più evacuazioni durante la giornata perciò il dottore ha ipotizzato un problema all'intestino e mi ha fatto fare 10 giorni di probiotici. Le feci si sono regolarizzate ma il dolore rimane anche se a periodi è più sopportabile. Ecografia addome completa negativa. Ho notato che a seconda di ciò che mangio (caffè, gelato o cibo pesante o piccante) peggiora. Ho riportato quest'ultima informazione al medico ma mi ha detto semplicemente di evitare quei cibi. Lei quale pensa possa essere il problema?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Per trovare la/le possibili cause occorre sottoporsi a vari accertamenti diagnostici , magari sotto la guida di uno specialista gastroenterologo che possa visitarlo e interloquire con lei.
Data la pregressa terapia di lungo periodo con antibiotici sarebbe opportuno escludere anche la presenza di una SIBO , cioe' una Disbiosi intestinale.
Cari saluti.
dr. Luano Fattorini

[#2] dopo  
Utente 293XXX

Grazie mille per la sua risposta,ho già prenotato la visita con il gastroenterologo ma purtroppo avverrà solo tra un mese. Ma la disbiosi potrebbe provocare questi dolori?e lei che esami consiglierebbe di fare?

[#3]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Per cercare la Sibo si fa il Breath test al glucosio e al lattulosio.
Saluti
dr. Luano Fattorini

[#4] dopo  
Utente 293XXX

Grazie nuovamente, ma lei pensa che dovrei anticipare la visita dal gastroenterologo perché potrebbe anche essere qualcosa di grave o posso aspettare un mese?

[#5]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Può anche aspettare e per il momento riferirsi al suo medico di fiducia.
dr. Luano Fattorini

[#6] dopo  
Utente 293XXX

Grazie mille! Volevo anche chiederle se potrebbe trattarsi di un problema al pancreas? dall'ecografia non era risultato niente ma come un po' tutti ho sempre il terrore dei tumori (in questo caso di quello al pancreas)

[#7]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
20% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Ripeto quanto scrissi nella mia prima risposta : "Per trovare la/le possibili cause occorre sottoporsi a vari accertamenti diagnostici , magari sotto la guida di uno specialista gastroenterologo che possa visitarlo e interloquire con lei."

Ma quando si è presi dalla paura , ogni patologia viene in mente.., occorre perciò calma e farsi seguire, con fiducia, da un esperto.
Cari saluti.
dr. Luano Fattorini