Utente 563XXX
Salve, vorrei un vostro consiglio, ho avuto problemi gastrointestinali, sono stata in ospedale con dolori e bruciori al fianco destro e febbre a 38. 5 e sangue nelle feci e mi hanno detto di avere una colite cronica, dopo varie cure e mangiare in bianco i dolori non passavano e con la visita da gastroenterologo mi ha richiesto delle analisi per escludere un morbo di crohn, adesso ho ritirato le analisi e la Calprotectina e a 250, quindi potrebbe essere davvero morbo di crohn?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quando ha fatto il dosaggio della calprotectina assumeva farmaci?
Come sono VES, PCR, emocromo?
Ha fatto ecografia dell'addome?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 563XXX

In ospedale avevo la PCR a 45, sempre in ospedale ho fatto L ecografia e mi hanno detto che era tutto bene, solo molta flatulenza, ripeto l ecografia tra due settimane

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Mi aggiorni se le fa piacere
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 563XXX

Salve, L aggiorno dopo vari esami, ho eseguito ecografia e tutto apposto, il gastroenterologo mi ha scritto di fare La colonscopia, dopo averla eseguita mi hanno detto di avere una rettocolite ulcerosa, e con il risultato istologico mi hanno confermato la diagnosi, le scrivo il referto:
Mucosa rettale con lieve distorsione dell’ architettura ghiandolare e lieve riduzione dell attività mucipara; marcato infiltrato linfoplasmocitario, talora ad atteggiamento follicolare e granulocitario nella lamina propria ed aspetti di criptite.
Reperto compatibile con proctite ulcerosa attiva.