Utente 556XXX
Buonasera, ho 34 anni e due mesi fa ho avuto un intervento di colecistectomia. Il recupero sembra essere molto lento e ultimamente ho anche un fastidio, un piccolo dolore sotto la scapola destra. Mi capita di sentirlo subito dopo mangiato e poi pian piano sparisce. Ho fatto da poco le analisi e oltre a un po' di anemia (sono dimagrita 5 kg dall'intervento e pesavo già 45 kg, e ho preso solo un kilo in due mesi) ho i valori delle transaminasi alti, 55 e 59. Poiché stavo prendendo degli integratori, fra cui anche il ferro, il mio medico mi ha detto di ripetere le analisi fra qualche settimana per vedere se questi integratori abbiano potuto influenzare i valori delle transaminasi. Ho fatto anche un'ecografia due settimane fa ma non c'è dilatazione delle vie biliari e sembra non esserci ingrossamento di fegato e pancreas. Ho però un marcato meteorismo che ha reso l'esplorazione solo parziale.
Vorrei fare qualche altro esame perché mi sembra strano che dopo due mesi io non riesca ancora a star bene. Non potendo fare la risonanza magnetica a causa delle clips metalliche, cosa mi consiglia di fare?

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente nei primi mesi dopo una colecistectomia è frequente riscontrare disturbi digestivi , specialmente dopo pasti grassi, proprio a causa della mancanza della colecisti. Se però i sintomi dovessero persistere accompagnati da alterazioni delle analisi, consiglieri l’effettuazione di Una colangiorisonanza. Non dovrebbero esserci problemi con i punti poichè ormai da anni si usano solo materiali compatibili. Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2] dopo  
Utente 556XXX

Grazie mille per la sua risposta.