Utente 564XXX
Provo a rimandare una richiesta incollando un vecchio messaggio che avevo inviato al quale, non sono riuscita ad avere risposta.
Aggiornamento: eseguita ieri gastroscopia, con, per fortuna, niente di rilevante. Il dottore ha parlato di reflusso senza erosione (se non ricordo male) e sono in attesa di referto per HP. Volevo chiedere se è possibile avere reflusso e gastro negativa, perché anche stamani ho fastidiosi bruciori retrosternali.
Potrebbe essere altro? A febbraio, per un incidente, mi hanno fatto una lastra al torace.. se ci fosse stato qualcosa si sarebbe visto? Scusate ma sono una persona un po' ansiosa e avrei bisogno di capire perché non riesco a stare meglio! grazie
Buonasera,
Da un anno abbondante soffro spesso di cattiva digestione (in particolare di alcuni elementi come il latticini, lieviti.. ) , a volte nausea, bruciore di stomaco, dolore epigatrico anche al tatto, frequente pancia gonfia e stipsi. (a volte extra sistole dopo i pasti)
Proprio per questo a novembre 2018 ho effettuato un'ecografia addominale da una gastroenterologa che non aveva riscontrato nulla ed aveva diagnosticato un sospetto reflusso e consigliato di escludere la presenza di helico bacter (analisi che non ho ancora effettuato).
Ho seguito per un po' cura con pantorc e riopan e i vari fastidi sono andati e venuti a periodi.
Ora è da un paio di mesi che si sono molto esacerbati, soprattutto i bruciori e il fastidio epigastrico (è come se avessi sempre un peso prima dello stomaco, sotto lo sterno) . Il mio medico mi ha dato una cura di Ariliar e riopan al bisogno da una ventina di giorni.
Devo dire che è tutto altalenante, ci sono giorni che sto meglio ed altri come oggi che mi sento molto male con forte bruciore, nausea ecc.
Cerco di stare attenta alla dieta, ho smesso di fumare e limito il caffè ad uno al giorno.
Volevo chiedere se devo preoccuparmi o effettuare altre visite. Voglio sicuramente trovare una dieta giusta da seguire.
Inoltre mi sono dimagrita di un paio di chili ed essendo anche molto ansiosa, soprattutto quando mi viene fatto notare dagli altri mi imparanoio un po'.
Ultima cosa, ho notato che i sintomi cambiano molto durante le fasi del ciclo mestruale, è una cosa possibile?
Grazie per l'attenzione.
Buona serata!

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le ho già risposto
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 564XXX

Buonasera, mi scuso..non so come il messaggio si è inviato due volte e non me ne ero accorta!grazie di nuovo