Utente 568XXX
Salve, ho 20 anni e ho una domanda da porre riguardo una condizione fisica che mi preoccupa molto da tre giorni (da domenica pomeriggio ad oggi). Domenica pomeriggio, mentre ero in piedi, sento improvvisamente uno strappo (come dopo una corsa lunga) alla parte bassa a destra dell'addome al di sotto della costola. Inizialmente nulla di che e non ci faccio caso. Il giorno dopo sento un'altro strappo mentre mi muovo. Oggi, preoccupato, avverto sempre un leggerissimo fastidio sempre nella stessa zona. E quindi non si tratta di dolore, eccetto quando ho sentito uno strappo, ma un fastidio a cui neanche faccio caso nella giornata. Camminando normalmente è quasi impercettibile, se non con qualche movimento particolare di torsione o di piegamento. E da sdraiato non sento nulla e da in piedi fermo anche. Solo abbassandomi a destra con la gamba destra o alzandomi o muovendomi con qualche torsione sento un leggero fastidio. Anzi, fino a stasera quando mi sono informato, non ci facevo nessun caso. Secondo voi cosa potrebbe essere? Spesso mi preoccupo molto per cose anche banali e l'ansia mi procura ancora più fastidio

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Da come descrive si tratta di un dist muscolare e non viscerale

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 568XXX

Grazie per l'informazione dottore.Un ultima cosa.Tre giorni fa,mentre ero in bagno,dopo aver defecato "a spruzzo" credo per l'ansia,trovai del sangue sulla carta igienica,una chiazza da non poco.Mi venne un attacco d'ansia fortissimo con nausea,voglia di vomitare,tremori,sblalzi termici ed inappetenza.Il giorno dopo,ancora scosso,dopo un'altra defecazione sanguinai di nuovo,ma meno di prima.Il giorno lo passai mangiando poco e ansiosissimo,con un dolori improvvisi ad una scapola e alla parte lombrare della schiena che ora è quasi del tutto sparito.il giorno dopo ancora,cioè ieri,mentre defeco,noto che in un due zone in cui mi pulisco sento un leggero fastidio e da li esce un pochino di sangue(ancora meno delle altre volte e un pochino sulle feci rosso vivo).Noto che doccandomi con la carta igienica sento un pochino di fastidio,ma nulla di particolarmente doloroso.Forse una ragade.Arrivo ad oggi e le feci cominciano ad essere meno da diarrea forte,ma ci sono due cose che non comprendo.Vado in bagno,sento un leggerissimo fastidio durante la defecazione e sulla carta igienica niente sangue questa volta.La prima cosa che non capisco è,perché non sento un particolare dolore durante la defecazione(ho 20 anni e tre/quattro anni fa ho sofferto di emorroidi di primo grado e forse anche di una ragade se non sbaglio.Ricordo molto dolore) e sento pochissimo poco fastidio quando sono seduto o in piedi?E secondo,nonostante mi senta meglio,non abbia più inappetenza o spossatezza ma solo la mattina brevi tratti di nausea quando sono un pochino agitato,perché sento ancora quella leggera sensazione di pressione sull'addome(per il mio timore spesso mi tasto con le dita la pancia ed il ventre,provando a sentire se ho dolori o fastidi e le uniche cose che sento sono piccoli fastidi ogni tanto o proprio niente nelle stesse zone.I piccoli fastidi li sento più a destra,ma niente dolore o fastidio vero e proprio)?

[#3] dopo  
Utente 568XXX

La leggera pressione quando sono tranquillo la sento in maniera sporadica o comunque più che pressione sento degli "sbirulini" o leggerissimi fastidi che durano un secondo in entrambe le parti che sembrano più aria.È quando sono agitato che la sento leggermente più accentuata.Ma non capisco se sia la mia mente che mi stia facendo brutti scherzi con questa ossessione,sono distrutto.Mi tasto sempre sullo stomaco e non riesco a smettere di pensarci.E prima non ero così.È tutto partito da quei due crampi improvvisi.Sottolineo che questo è un periodo un po'particolare per me,a metà tra la malinconia e l'angoscia per tante cose.Ho fatto anche delle analisi del sangue al pronto che sono risultate negative.Mi hanno consigliato a discrezione del medico di base una visita dal proctologo.E hanno detto che forse quelle leggere pressioni sono dettate da stress.Ma io non riesco a convincermi di nulla.

[#4] dopo  
Utente 568XXX

La domanda più importante.Avere una o due feritine(una la sento molto esterna e l'altra interna ma molto più lieve,spesso non la sento)dentro l'ano senza dolore e pochissimo fastidio sia quando si defeca(quasi nullo in questo caso) oppure no,può essere qualcosa di grave?Perché ho paura.Non so se esistono ragadi quasi indolori che gradualmente perdono sempre meno sangue in pochi giorni

[#5] dopo  
Utente 568XXX

Me lo chiedo perché tre anni fa ho sofferto di un emorroide di primo passata poi con una crema

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Forte stato ansiogeno e farei una vista proctologica.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente 568XXX

Un ansia da attesa che mi sta devastando dottore,letteralmente.Da quando ho letto due cose su internet martedì scorso non vivo più.Non organizzo più nulla e passo le giornate a pensare a cosa farà.Oggi prenoto una visita dal proctologo e sarà un inferno l'attesa.Sono stato ieri dal medico di base per un controllo all'addome con stetoscopio e palpazione ma non ha riscontrato nulla per una prescrizione.Devo dire che,dopo che tre giorni fa ho iniziato a prendere una capsula al giorno di fermenti lattici,tranne ieri,quindi presi per due giorni,il senso di fastidio e di gonfiore all'addome si è attenuato molto da non sentire quasi più nulla se non ogni tanto qualche flatulenza.Però le feci sono sempre molli la mattina ed il pomeriggio e la sera dure(ieri sera ad ed esempio non sono andato in bagno).Gradualmente sono cambiate con due leggeri miglioramenti mai più notati,ovvero,da marrone sempre molli ad una volta a salsicciotto marrone chiaro,poi gialle molli fuse insieme a pezzi più solidi marroni e infine sempre e solo gialle e molli(ma non liquide,molli).Stamattina per l'agitazione non sono riuscito ad andare al bagno,ormai ho paura a defecare.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Purtroppo non riesco ad aiutarla e credo abbia necessità di un supporto psicologico.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente 568XXX

Ora che sto camminando all'incirca da un oretta e non mi sono ancora seduto,lo sento solo come contratto con qualche sbirulino di leggero fastidio sporadico.E ib più lo sto facendo con una musica che mi mette di buonumore.