Utente 568XXX
Ho 44 e soffro di colon irritabile. Vengo da tre mesi e mezzo in cui non ho avuto alcun problema. Da lunedì scorso però ho cominciato a soffrire di diarrea: scariche frequenti (anche 12 al giorno) e maleodoranti accompagnate a volte da forti mal di pancia (come coliche) che cessano una volta evacuato, mi capita di svegliarmi nella notte e di avere più scariche. Ho avuto pure una febbre leggera (37,3) per una mezza giornata e dolori alle gambe, ma questi due ultimi sintomi sono spariti. Ormai sono 5 gg che sono in queste condizioni, mangio poco perché tendo a evacuare immediatamente dopo. Negli ultimi giorni ho notato la presenza di un po' di sangue vivo che attribuisco però alle continue sollecitazioni.
Non so che fare, così non posso andare al lavoro. Il mio medico di famiglia mi ha prescritto 4 cpr di Normix al dì e fermenti lattici, ho cominciato la cura ma non ho avuto miglioramenti, anzi. C'è chi pensa si tratti di un virus intestinale, ma mi sembra che stia durando troppo. Un altro dottore mi suggeriva di prendere il Ciproxin ma il mio medico base non ha voluto prescrivermelo. Ho fatto oggi analizzare le feci.
Di che cosa potrebbe trattarsi? Che cosa posso fare? grazie a chi vorrà aiutarmi

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nell'ipotesi di malattia infiammatoria intestinale faccia subito una visita gastroenterologica.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 568XXX

Ho già contattato uno specialista e mi affiderò a lui. Spero di avere un weekend meno traumatico della settimana. Ma posso associare Imodium a Normix?

Grazie per la risposta

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le sconsiglio di utilizzare la loperamide.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 568XXX

Mi è poi passato tutto. Le evacuazioni si sono ridotte alla normalità. Penso si sia trattato di un virus intestinale.
Avevo un''ultima curiosità da sottoporre: proprio l'ultimo dei cinque giorni di virus, quando ho avuto 15 scariche, ho effettuato analisi delle feci. Il referto, che ho ritirato la settimana dopo, riportava come valori fuori norma: neutrofili 6,8 e 79,4; monociti 0,8 e 8,8; basofili 0,0 e 0,4. Inoltre sangue presente. Il sangue era vivo e visibile a occhio nudo. Il medico generico mi ha detto che era normale visto il ph acido delle feci e le tantissime evacuazioni giornaliere.
In ogni caso farò una visita gastroenterologica ma volevo "leggere" con qualcuno esperto questi valori.
Grazie

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il referto non è di analisi.delle feci.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 568XXX

mi sono spiegato male io: i primi valori riguardano l'emocromo. Il sangue presente invece riguarda le feci, gli esami delle quali, per quanto riguarda gli altri valori, presentavano un quadro nella norma.