Utente 568XXX
Salve, Ho praticato masturbazione anale un po' di volte a cominciare dalle dita fino ad usare il manico di un pettine, quest'ultimo era abbastanza grosso e piano piano (lubrificando solo con la saliva) sono riuscito a farlo entrare fino a che l'ano si è elasticizzato un po' e quindi entrava più facilmente dopo circa 10 minuti ho notato che era uscito un po' di sangue e quindi ho smesso, nei mesi successivi non ho notato nulla di troppo strano tipo sangue nelle feci, solo ho notato dopo aver rieffettuato la masturbazione anale con un dito che verso la fine dell'ano nel "muro" era ingrandito come se non fosse tornato a come dovrebbe essere normalmente ma rimasto così appunto per quella masturbazione e ciò mi ha spaventato un po'. Sempre in quel periodo ho anche iniziato ad avere problemi di reflusso acido e spesso diarrea e un po' di difficoltà ad andare in bagno, può essere appunto la masturbazione anale un po' troppo spinta la causa?

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Quello che lei ha notato potrebbe essere normale, solo con una visita sarà possibile escludere "danni"
Per gli altri disturbi non vedo attinenza.
Prego
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com