Utente
Buongiorno sono stato operato 16 giorni per l’asportazione della colecisti da allora seguo una dieta in bianco senza grassi, volevo chiedervi se per colazione al posto del solito te e biscotti posso riprendere del Latte di riso, uscendo fuori a cena cosa posso mangiare, posso tornare a mangiare la pizza anche con poco formaggio e l’olio durante i pasti lo debbo razionare per molto tempo? Confesso che ho molta paura a mangiare cose diverse di quelle delle Ultime due settimane. Ancora prendo una pillola la sera di Acido ursodesossicolico e le feci sono chiare e maleodoranti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Dopo 16 giorni dall'intervento può iniziare gradualmente a mangiare di tutto


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta, Anche se continuo ad avere questa tipologia di feci e spesso dopo pranzo qualche crampo al colon? Posso aiutarmi con dei fermenti lattici oppure è inutile? Dottore purtroppo la paura di ritornare a stare male la fa da padrone. In queste due settimane ho avuto anche problemi alle emorroidi che è quasi rientrata dopo aver preso arvenum e proctolyn. Sono molto forse troppo attento a qualsiasi sintomo spero passi in fretta.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tutto procede nella norma. Non si allarmi
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta, le volevo chiedere un ultima cosa da 5 giorni il medico mi ha dato da prendere l’acido ursodesossicolico, e da allora quando devo andare in bagno prima ho sempre dei crampi al colon in basso a sinistra, lo sento proprio contrarsi, il tutto accompagnato da rimescolii in tutto l’addome. Volevo sapere se dipende da questo medicinale o dall’arvenum che sto prendendo per un emorroide o se rientra in una sintomatologia normale post operatoria, a parte i crampi non ho mai avuto attacchi di diarrea, solo questo dolore fastidioso. C’è qualcosa che posso prendere per evitare questo?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere l'acido Urso.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Dopo dei giorni ottimi a livello digestivo, oggi appena finito di pranzare in maniera molto leggera, un po’ di fesa e un po’ di bucatini in bianco, ma veloce perché avevo vari impegni da svolgere fuori casa, inizio ad avere crampi che mi portano a due viaggi al bagno il primo con feci normali ed abbondanti il secondo dopo 10 minuti con feci malformate e acquose. Come mai è successo questo prima di pranzo era tutto perfetto addirittura le feci erano tornate di colore marrone. Confesso che sono un po’ scoraggiato. Le volevo chiedere se posso prendere del Lacteol o lo ritiene superfluo? ieri ho preso l’ultima pillola di acido ursodesossicolico come da prescrizione ritiene opportuno che lo continui? Scusi il disturbo Dottore ma mi sento stressato dalla situazione è la degenza a casa non aiuta perché la testa è sempre lì con un iper attenzione a qualsiasi sintomo

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bisogna capire cosa succederà nei giorni successivi.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Buonasera Dottore la volevo aggiornare sulla mia situazione è chiedere un consiglio. Dalla settimana scorsa la situazione è cambiata nel senso che dopo i problemi avuto venerdì scorso e alla sospensione del l’acido ursodesossicolico ho avuto un periodo di stitichezza di quasi 5 giorni, ieri ho messo una supposta di glicerina, sono riuscito ad andare due volte ma molto poco e continuo ad avere tanta aria molto maleodorante. Da stamattina si sono aggiunte piccole fitte di qualche secondo che variano dal fianco destro e davanti sotto il costato dove ho la ferita, sono come se passasse una lametta, come già scritto ho tantissimi aria ma nessuno stimolo di tornare in bagno. Potrebbe dipendere dall’asportazione della Colecisti o dalla sospensione delle pillole di acido urso questi dolori potrebbero riguardare il fegato, tutto questo è normale cosa potrei prendere per farle calmare?

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non c'entra il fegato, si tratta del meteorismo intestinale. I disturbi persistono ?
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Grazie dottore per la risposta le volevo dire che i disturbi ormai non ci sono più rimane solo un pò di stitichezza accettabile. Dopo un mese e mezzo dall'operazione mi sento benissimo sono spariti anche i bruciori di stomaco, gonfiore allo stomaco, extrasistole post pranzo ed ovviamente tutti i sintomi della colecisti, magari il tutto dipenderà dal mio nuovo regime alimentare o dai 13 Kg. persi e non dalla colecisti che non c'è più ma mi sento rimesso a nuovo, grazie per i consigli in questo periodo post operatorio.

[#11] dopo  
Utente
Gentili Dottori torno a scrivervi dopo due mesi dall’intervento perché da una settimana soffro di forte flautolenza, anche se mangio magro con pochi zuccheri dopo qualsiasi cosa che ingerisco iniziano dei forti rumori intestinali seguiti da aria. Da un paio di settimane ho Iniziato a mangiare qualcosa di poco più elaborato soprattutto quando esco per cena e qualche dolcetto ma senza crema, la scorsa settimana ho preso delle bustine (una al giorno per 4 giorni) di regolint date dal medico curante per una forte stitichezza che avevo. Quali potrebbero essere le cause? Posso porvi rimedio in qualche maniera. Il fastidio è solo dover fare aria in continuazione perché ancora ad oggi Le feci rimangono normali.

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe trattarsi di qualche intolleranza alimentare. Può assumere prodotti a base di simeticone per ridurre il meteorismo.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente
Grazie per la pronta risposta, posso fare qualcosa per capire a cosa si riferiscono queste intolleranze?

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
In tale ottica la dieta FODMAP le potrà essere di aiuto:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-dieta-fodmap-essere.html
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno e buon anno a tutti, volevo chiedervi un parere in queste feste ovviamente ho mangiato qualcosa di più pesante ma senza troppo esagerare e sinceramente non ho mai avuto problemi digestivi di nessun tipo, da ieri però mi sono tornati dei dolori alla schiena in alto simili a quelli che avevo prima dell’operazione alla colecisti, di intensità minore e localizzati proprio sotto il collo fino alle scapole. Purtroppo tutto questo mi ha fatto scattare il campanello d’allarme anche perché il ricordo di ciò che ho passato è ancora troppo fresco. Volevo chiedervi se possono dipendere ancora dal fegato dal pancreas oppure essere dolori di tutt’altra natura davanti non ho nessun tipo di dolore, da disteso con le spalle poggiate si attenua fino a scomparire.
Grazie della vostra pazienza

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non c'entra il fegato, ma è presumibile un problema osteo-muscolare (poiché migliora trovando la giusta posizione)


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente
Grazie tante dottore, auguri di nuovo.

[#18] dopo  
Utente
buongiorno purtroppo non riesco ad avere pace volevo chiedervi un consiglio, la notte di capodanno dopo una giornata abbastanza faticosa ho avvertito dei fastidì al retto toccando sento una parte dura.
Visto che mi trovo in vacanza ed ho con me arvenum inizio a prenderlo per tre volte al giorno, come da precedente cura fatta per una emorroide un anno fa, ma non applico la pomata di proctolyn perché non lo portata con me, dopo due giorni e 12 pillole sembra tutto rientrato e smetto di prendere l’arvenum.
Oggi dopo una lunga giornata con sforzi fatti per il viaggio di rientro ed aver trattenuto le feci per diverse ore nel pomeriggio ritorna il dolore e ritorna la pallina dura all’interno del retto con qualche sporadica fitta sotto il gluteo dallo stesso lato della pallina dura.
Il mio medico rientra fra 8 giorni vi chiedo se nel frattempo posso riprendere le pillole ed applicare la pomata, volevo sapere se posso ripartire con la posologia di due pillole 3 volte al giorno per 3 giorni per passare 2 pillole per 2 volte al giorno per due giorni e terminare con i successivi 10 giorni 1pillola 3 volte al giorno con applicazione della pomata 3 volte al giorno.

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, può riprendere la terapia con le stesse modalità

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente
Buonasera riscrivo dopo mesi per chiedere un suo parere, ho ripreso a mangiare quasi normalmente ma l’aria nell’intestino non mi abbandona più provocandomi spesso un po’ di pancia gonfia la parte dove c’è la ferita grande post colecistectomia continua ad avere una sensibilità un po’ diversa sopratutto al tatto, ancora ogni tanto qualche fastidio lo avverto non sono dolori ma piccoli fastidi mi chiedevo se tutto questo fosse normale e per quanto tempo persisteranno queste sensazioni ma le scrivo soprattutto perché passando la mano lungo la linea della ferita in un piccolo punto avverto un indurimento come un piccolo foruncolo al tatto non me ne ero mai accorto ma non so dirvi se ci sia sempre stato, in ospedale mi hanno intimorito con il rischio di ernie derivanti da eccessivi sforzi che sinceramente in 4 mesi non ho mai fatto. Vorrei sapere se tutto procede bene e se mi dovrei preoccupare per questo punto della cicatrice duro. Grazie per il parere.

[#21] dopo  
Utente
Buongiorno dottore riscrivo per un aiuto a causa di questo periodo di quasi immobilità causa quarantena coronavirus inizio a riavere problemi digestivi, vero che ho aumentato sia quantità che cos’è che mangio, tipo qualche formaggio qualche uovo etc etc, tutto questo mi porta ad avere sempre rumori allo stomaco ed intestino molto
Forti e da un paio di giorni 2 ore dopo aver mangiato pesantezza eruttazioni, ovviamente la Mia preoccupazione sale ad alti livelli perché penso che dovessi avere qualche problema non saprei a chi rivolgermi a causa dell’emergenza sanitaria che attraversiamo, ho preso qualche busta di geffer e nulla di più, mi aiuti è ansia o qualcosa di altro?

[#22] dopo  
Utente
Dottore le riscrivo perché la situazione da 5 giorni riprendo la pillola di acido ursodesossicolico, ho un dolore costante nelle due fosse iliache e appena mangio a pranzo è subito diarrea. Prendo il buscopan che mi allevia di poco il dolore due giorni fa ho preso due pillole di lacteol che mi hanno bloccato la Diarrea per un giorno ma aumentano i dolori al colon . Mi potrebbe consigliare se continuare a prendere la pillola di acido e se si come posso prevenire sia i dolori che la diarrea? aspetto un suo consiglio.

[#23]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Comprendo, ma non è facile dare suggerimenti via web
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it