Utente 263XXX
Buongiorno,
Vi richiesi già consulti per problemi gastrointestinali nel 2012, in tale anno feci colonscopia con i seguenti esiti: Discendente con mucosa colica con profilo superficiale irregolare e alterazioni citopatiche degli enterociti superficiali, no lesioni trofiche, nella lamina lieve flogosi cronica inattiva, probabile episodio infettivo in risoluzione.
Sigma regolare.
Giunto retto sigmoideo Adenoma tubuli villoso mm 4 displasia bassa.

Da allora alcun sintomo significativo a parte quelli in essere nel 2012 in forma minore ripresentatisi da inizio ottobre c. a. (meteorismo, feci spesso poco formate al mattino, rari episodi di dissenteria al mattino, mai episodi di stipsi, leggerissime fitte sparse in addome a giorni alterni, nessun sintomo notturno, nessun calo di peso, rasi episodi di reflusso, nessuna sensazione particolare di fatica anche se svolgo sia lavoro impiegatizio che in campagna quotidianamente) da un mese ho tolto i latticini e la dissenteria è scomparsa, continuo ad essere donatore di sangue, unica certezza il peggioramento totale delle emorroidi che da visita di 10 gg addietro risultano di IV grado, congeste ed erose e sono in lista di attesa per intervento.
Da circa 1 mese non sanguinano più dopo le evaquazioni e la ferritina è risalita da 15 a 35, emoglobina 16. 2 su min. 14. 0.
Eco prostata e addome ok, fatte in preparazione di intervento per ernia inguine, fatto a luglio 2018.

Fra un giorno farò nuova colonscopia, non ho familiarità con neoplasie, ma la mia domanda è: sto correndo un grosso rischio a non avere effettuato prima un ulteriore controllo?

Capisco chiaramente che fra un giorno avrò la risposta ed è tardi rimuginarci ora ma ho sentito la necessità di un Vostro parere viste le ottime risposte che ottenni nel 2012.

Si ringrazia, saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Rischio zero. Polipi di così piccole dimensioni non aumentano affatto il rischio oncologico rispetto alla normale popolazione.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 263XXX

Nel ringraziarla per la cortese risposta le comunico il referto della colonscopia:
Regolari i tratti colici con lume distensibile e mucosa rosea.
Austratura colica normale.
Micropolipo del traverso distale, rimosso.
Ectasie venocapillari del canale anale papille ipertrofiche.
Ileo terminale regolare.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Assoluta tranquillità
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it