Utente 572XXX
Buongiorno,
anticipo i ringraziamenti per il lavoro straordinario che fate per questo sito, e per la passione che ci mettete nell'interagire con noi.


Sono qui a chiedere un parere riguardo la mia situazione che si sta protraendo da più di un mese.

Ho 28 anni, da un paio di mesi ho notato un calo di appetito e difficoltà a digerire, con più precisione ho spesso eruttamenti.

Il mio medico mi ha prescritto Omepraz.
per due settimane e i sintomi in effetti erano spariti ma appena ho smesso la cura sono tornato ad avere questi problemi.

La cosa strana è che non sento desiderio di mangiare come prima ma in realtà riesco a mangiare tutto con le stesse quantità.

Premetto che sono reduce da periodi di forte stress ma vorrei capire se è il caso di preoccuparsi o no, visto che sta durando da parecchio tempo.


Vi ringrazio per la Vs.
Attenzione.

[#1]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
20% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Dato il persistere dei disturbi conviene eseguire EGDScopia anche per valutare la presenza di eventuale celiachia
Dr. natale sacca

[#2] dopo  
Utente 572XXX

Grazie dell'immediata risposta Dottor Sacca.
In realtà ultimamente ho cambiato la mia dieta scegliendone una a basso contenuto di glutine in quanto mia moglie è celiaca e per non cucinare troppe cose diverse spesso mangiamo le stesse cose.
Mesi fa ho fatto un test per intolleranze alimentari ed è saltato fuori che avevo una piccola sensibilità al glutine. (Cosa che in realtà non avevo mai avvertito)
Pensavo fosse una scelta salutare in quanto prima mangiavo sempre pasta pizza pane ecc. ma i miei problemi sembrano quasi iniziati in seguito a questo cambio di dieta.
Grazie ancora.
Distinti saluti