Utente 483XXX
Salve dottori, è cominciato tutto ad ottobre, ho come un senso di fastidio al lato sinistro dell'addome sotto la costola, spesse volte passa dietro alla schiena.
Premetto che sono un ragazzo di 25 anni, e purtroppo in questo momento della mia vita passo intere giornate davanti al computer seduto, con una pessima postura fino a tarda notte.
Questo senso strano al lato sinistro non è doloroso, ma fastidioso.
Adesso da circa 10 giorni mi sono ammalato (leggere febbre, brividi alcune volte), subito ho pensato che fosse l'influenza quindi sono semplicemente stato a riposo bevendo molta acqua.
Il mio malessere però non passava e quindi ho pensato che fosse una infezione batterica, sì perché ho il vizio di infilarmi le dita in bocca molto spesso anche quando sono in giro seduto, mi mordo anche le unghie; ho pensato che fosse una infezione batterica visto che in 6 giorni non passava.
Ho iniziato a prendere gli antibiotici (amoxicillina pensa), a stomaco vuoto la mattina e uno la seria, un classico.
Subito dal giorno dopo mi sono sentito un po' meglio, ho continuato a prendere gli antibiotici adesso mi mancano le ultime 2 pastiglie.
Però ancora presento un senso di malessere, un po' di mal di testa leggera febbre e stanchezza (dormo per di più mattina o pomeriggio avendo orari sbalzati dal costante stare davanti al computer).
Anche la gola sento che è "calda" non ho tosse neanche più starnuti o muco.
Oltretutto ho notato che le feci alcune volte escono chiare, altre volte scure e di forme diverse, e questa mattina ho defecato 3 volte di fila, avvertendo stanchezza, brividi e un leggero mal di testa, sarà perché ho dormito poco?
(circa 5/6 ore).

Il fastidio al lato sinistro persiste e adesso ho scoperto che quando premo con le dita esattamente di lato sinistro tra la fine della costola avverto dolore, ma solo quando premo, e dopo averlo fatto il dolore un po' rimane, certe volte è come se cambiasse lato (quindi anche l'altro, ma non sempre).

In questi ultimi due giorni il mio dito anulare sinistro si è come intorpidito, come una leggere anestesia, mi è sembrata strana come cosa ma l'ho attribuita forse al mouse del computer?
In definitiva tengo a precisare che prima di tutto questo ho variato alimentazione, mangiando carne, uova e con tanto burro, anche pesce e carne cruda spesse volte per "sperimentarne il sapore".
Lo so, faccio di testa mia e ho di sicuro sbagliato in questo, sopratutto l'aver preso gli antibiotici senza prescrizione medica.
Ancora adesso ho questo senso di malessere, stanchezza, giramenti di testa (di rado) e un leggero mal di gola con brividi e leggera febbre.

Ho spesso anche di fumare per questo nell'ultima settimana.

Sono molto preoccupato della mia condizione di salute, non ho ancora fatto nessun esame, ma ho veramente tanta paura che possa essere qualcosa di veramente grave come un TUMORE e la cosa mi terrorizza moltissimo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Purtroppo senza vista diretta da parte di un medico e senza gli accertamenti specifici non è possibile eliminare le sue paure. È difficile darle un supporto via web.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 483XXX

grazie per la risposta dottore.

Quali accertamenti specifici dovrei sottopormi secondo lei?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gli accertamenti emergeranno dalla visita diretta.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it