Utente
buona sera dottore, vi disturbo per esporvi un mio dubbio! maggio scorso ho fatto gastroscopia con esame istologico ed il risultato è stato: gastrite cronica focalmente attiva, iperplasia follicolare del Malt, focale metaplasia intestinale incompleta.
Nel materiale in esame non reperti di Helicobacter pylori, mentre nel test veloce era positivo.
siccessivamente ho fatto l'esame del sangue:
-Anticorpi Anti HBp IGA 0, 80 index (negativo <0, 8/dubbio 0, 8-1, 2/ positivo >1, 2)
-Anticorpi Anti HBp IGg 55, 30 AU (negativo<0, 8/dubbio 0, 8-12/positivo >12).
non ho mai fatto cura antibiotica per HBp! ora le chiedo la metaplasia con la gastrite può regredire?
Che alimenti è consigliabile mangiare?
inoltre ho fatto una stimolazione ovarica ed a breve inizierò la preparazione per fare il transfer, incide con la gastrite?
la gastrite è stata curata con peptazol prima da 40 X2 volte al dì ed ora peptazol da 20 una volta al dì, Peridon, valinax ed Aroè.
ora prendo solo il peptazol da 20 una cpr al dì.
può aiutarmi a capire?
sonp un po' nel pallone

[#1]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
8% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Occorre precisare se vi è, oppure no, nel suo caso, infezione in atto ( tramite apposita ricerca di laboratorio) di Helicobacter Pylori antigene ( anche nelle feci), gli anticorpi indicano una infezione pregressa, non in atto. Nel qual caso va assolutamente eradicato il batterio con la opportuna terapia e in seguito ne andra' verificata la reale avvenuta eradicazione.
La metaplasia può in certi casi regredire ma va eradicato l'H.P. e comunque occorre approfondire il grado di displasia istologicamente, e periodicamente.
Le consiglio di farsi seguire da un gastroenterologo.
Purtroppo il test per l'antigene H.P. non è attendibile se si è in terapia con inibitori di pompa (vanno sospesi per un congruo periodo di tempo prima di eseguire l'indagine).
Cari saluti.
dr. Luano Fattorini

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le posso dare una risposta razionale solo se mi riporta la descrizione dettagliata dell'esame istologico e della gastroscopia. In pratica è importante sapere dove sono stati eseguiti i prelievi.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Buona sera dottori, vi ringrazio per la vostre risposte..siete stati abbastanza chiari ed esaustivi! Volevo chiederle se per eseguire l’esame delle feci per la ricerca dell’HBP è opportuno sospendere il peptazol qualche giorno prima o non comporta nulla? Come si stabilisce il grado di displasia? Dovrò ripetere una gastroscopia? La ringrazio infinitamente e le chiedo scusa per la mia tarda risposta!

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le ho chiesto di ripartire la descrizione della gastroscopia per poter dare una risposta a quanto chiede.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
8% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Per eseguire la ricerca dell'helicobacter pylori antigene fecale occorre non assumere il Peptazol nei 15- 30 giorni prima dell'indagine.
Per sapere il grado dell'eventuale Displasia è necessario l'esame istologico su varie biopsie fatte durante la gastroscopia.
Ma sarebbe bene conoscere bene, come ha scritto il Collega dr. Cosentino, l'esatta risposta dell'indagine endoscopica precedente.
Cari saluti.
dr. Luano Fattorini

[#6] dopo  
Utente
Buona sera, vi scrivo in modo dettagliato il risultato della gastroscopia e della biopsia.
Esame: epigastralgia
Risultati: non alterazioni di rilievo a carico del calibro e della mucosa dei 2/3 superiori dell’esofago. A livello del III inferiore sono presenti 3 erosioni isolate <5mm. Linea Z a 33 cm dall’ads, di aspetto frastagliato. Cardias in sede, continente in antero e retrovisione. Non alterazioni di rilievo a carico del fondo e del corpo gastrico. In sede antrale la mucosa è di aspetto eritematoso e finemente nodulare. Biopsie. Si esegue la biopsia antrale per la ricerca rapida enzimatica dell’Hbp. Superato il piloro, iperemico, si esplora ip bulbo e la II porzione duodenale che non presentano alterazioni di rilievo.
Conclusione:
- esofagite da reflusso, da determinare istologicamente dopo terapia con PPI;
- gastropatia in attesa di definizione istologica.
Risulta positiva la ricerca rapida enzimatica dell,Hbp.
Esame Istologico
Materiale inviato: biopsia antro gastrico
Esame macroscopico: quattro frammenti
Diagnosi: gastrite cronica focalmente attiva, iperplasia follicolare del Malt, focale metaplasia intestinale incompleta. Nel materiale in esame non reperti di Hbp.
Questo è stato il risultato completo della gastroscopia! Mi potete gentilmente delucidare? Vi ringrazio infinitamente per la risposta e la pazienza! Grazie

[#7]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
8% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Confermo che è necessario eradicare l'helicobacter pylori con l'apposita terapia e poi assicurarsi dell'avvenuta eradicazione.
Si tratta di Esofagite A ( e forse B) in Malattia da reflusso gastro-esofageo da controllare anche istologicamente.
Inoltre vi è una Gastropatia , con note di cronicità e di acuzie, e con metaplasia, da controllare anche essa con periodici controlli, endoscopici e istologici.
La terapia deve durare a lungo e consiste in vari farmaci e tante raccomandazioni ( dietetiche, di stile di vita di comportamento, di eventuale correzione ponderale ecc..) da far prescrivere da un gastroenterologo che segua con attenzione e scrupolo il suo caso, con le opportune indicazioni, variazioni o modifiche nel corso del tempo e a secondo l'andamento clinico.
Cari saluti.
dr. Luano Fattorini

[#8] dopo  
Utente
Buona sera dottore, vi riporto la terapia che ho eseguito:
cura da fare per due mesi e mezzo: peptazol da 40 mg due volte al dì (mezz ora prima colazione e cena), peridon 1cpr prima pranzo e cena, aroè dopo ogni pasto mezz ora dopo e valpinex 1/2 cpr dopo cena!
Al controllo Peptazol da 40, 1 cpr la mattina per due mesi poi pepatazol da 20, 1 cpr la mattina per altri due mesi. Perido forte 1 cpr prima pranzo e cena per un mese, o al bisogno, per 1 mese. Aroè 1 bustina 30’ dopo cena, o al bisogno, per un mese. Valpinax 1/2 cpr dopo cena per 4 mesi. A metà/ fine settembre ho iniziato la cura antibiotica per HbP con peptazol da 40 due volte al giorno, veclam 500 per 2 volte al giorno e velamox 1 gr die volte al giorno, però dopo la prima combinazione di pillole ho avuto forti dolori al petto e sensazione di nausea e mal di testa! La dottoressa mi ha detto di sospendere e non ho più preso nulla! Ora ho sospeso tutto tranne il peptazol da 20, 1 cpr la mattina visto che ho iniziato la stimolazione ovarica! Lei cosa mi consiglia di fare? La prego mi aiuti a capire perché la mia dottoressa al momento non mi ha detto di fare nulla se non preoccuparmi della fivet che sto affrontando e poi a fine gravidanza( se dovesse andare a buon fine) si vedrà il da farsi! Lei è d’accordo?
È una forma grave di esofagite e gastropatia? Ogni quanto devo fare il controllo con gastroscopia? Ed un ultima cosa secondo lei quali sono i cibo da evitare completamente e quali mi possono aiutare nel tempo? La ringrazio infinitamente!

[#9]  
Dr. Luano Fattorini

32% attività
8% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Non è grave, ma si faccia seguire anche da un gastroenterologo, di concerto col suo medico di base.
Dopo l'eventuale gravidanza sarà in tempo a fare i controlli del caso.
Il nostro strumento di comunicazione non può d'altra parte esigere di più.
Cari saluti e auguri.
dr. Luano Fattorini

[#10] dopo  
Utente
Grazieeee..La ringrazio infinitamente. È stato gentilissimo! Saluti