Utente
Buonasera Dottori,

Ho appena effettuato una gastroscopia (che avevo giá fatto 3 anni fa per sensazione di corpo estraneo in gola e che tutti mi dicevano fosse ansia ma in realtá era reflusso.

A Novembre 2019 una sera ho avuto dolore al torace, tachicardia e bruciore ed il medico di base mi ha dato lanzoprazolo 30 al mattino per 2 mesi più anti acidi dopo i pasti.

Non migliorando di tanto i sintomi, ho deciso di fare una gastroscopia privatamente che appunto ho effettuato oggi.

Il referto (ed anche il medico) mi hanno spaventato molto.

Il referto dice:

"Il viscere non presenta lesioni e la mucosa é rosea tranne in regione distale ove si segnala una discreta iperemia della mucosa.

Il cardias è in sede e parzialmente incontinente.
La linea Z è posizionata al GEJ, il suo aspetto risulta lievemente irregolare come da RGE.

Si esegue colorazione con ac Acetico debole e biopsie mirate per escludere metaplasia intestinale.

Stomaco di forma regolare, con pareti ben disdensibili e pliche gastriche spianabili.

La mucosa gastrica presenta lievi ma diffuse note di flogosi a carattere cronico ma non si osservano lesioni significative.

Piloro beante.

Bulbo duodenale indenne, II porzione regolare.

Villi macroscopicamente normali.


Il dottore mi ha detto che se confermata la metaplasia intestinale, dovró fare controlli ogni 3 anni almeno perché si tratta di lesioni pre-cancerose.

Io sono molto ipocondriaca... la maggior parte della mia famiglia ha avuto un cancro... mia mamma é morta a 34 anni per un K al seno io stessa ho fatto mastectomia preventiva in quanto Brca2 positiva.

Mio padre alla prostata, mio nonno leucemia, e l'altro nonno tumore ai polmoni, la sorella di mia mamma ha avuto due K al seno ma ce l ha fatta per fortuna.

La gastroscopia 3 anni fa e si segnalava solo reflusso biliare e cardias incontinente.

Come é possibile che a distanza di 3 anni sia cambiato tutto cosi?
Senza sintomi fino a quel 20/11/2019?
Da allora non bevo caffè (ne bevevo due al di) mai vino (neanche a Natale etc), no spezie (che adoro), no pomodoro ed il cioccolato lo mangio solo con il ciclo.

Oggi il dottore mi ha dato una dieta ancora piú povera... neanche il prosciutto cotto o crudo posso mangiare, ne pizza (una volta al mese la mangiavo) ne dolci.

Io ho fatto la terapia nel 2017 e poi mi era passato tutto fino a Novembre 2019 appunto ed ora eccomi qua.

La domanda: da questa situazione (metaplasia) si puó guarire?
Con terapia e dieta?
oppure non possibile?
Che percentuale c'é che diventi un tumore maligno all'esofago (il dottore parlava in realtá di tumore al cardias) e in quanto tempo?
ho 33 anni una bimba di 3 e sono terrorizzata.

Non é indicata (se fosse cosi rischioso come mi ha detto il medico oggi) una gastroscopia annuale?
in quel caso se avessi qualcosa forse potrei guarire?

Grazie mille a chiunque mi risponderá.

Valentina

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tranquillizzi. Ho ha capito male o ha incontrato un medico "terrorista" che spara a zero senza capire quello che dice.

Nessun rischio di tumore anche se ci dovesse essere una metaplasia perché in tal caso sarebbe di dimensioni limitate.

Ad ogni modo viva tranquilla e mi aggiorni sul risultato


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,

La ringrazio per la risposta.
Purtroppo ho capito bene, c'era anche mio marito... il dottore in questione mi ha detto che la linea Z non era proprio in sede perfetta ma che potrebbe essere cosí da quando son nata.

Il referto dice "La linea Z è posizionata al GEJ" ma dove dovrebbe stare questa linea Z? E poi ho chiesto al dottore se la metaplasia era l'Esofago di Barret e ha risposto che era una cosa simile ma di piccole dimensioni.
Quello che non capisco é se per caso risultasse metaplasia dalle biopsie, sarebbe reversible con dieta e terapia? E soprattutto dieta e terapia dovró farli a vita? Mai un caffé? Mai un dolce al cioccolato o un bicchiere di vino o una pizza? O solo per qualche mese?
Ad ora mi ha dato la terapia con Lanzoprazolo che facevo fino a 15 gg fa, peró doppia... 30mg al mattino e 30mg alla sera per 20 gg e poi per altri 20 gg in dose unica di 30mg alla sera (prima invece la prendevo al mattino).
Dicendo che poi una volta ricevuto l'esame istologico posso prenotare una visita con lui e parlarne.
Anche se non nego che preferirei un altro parere onestamente.
In caso di metaplasia quindi la gastroscopia é da ripetere annualmente o ogni 3 anni per evitare che diventi Barret e quindi molto rischioso per il cancro? Mi scuso ma il dottore sembrava davvero confuso e anche di fretta in quanto mi ha spiegato tra una endoscopia e l altra e quindi molto sbrigativo senza rispondere ai nostri quesiti.
Grazie mille.
Buona giornata
Valentina

[#3] dopo  
Utente
Ho scordato di dirLe che il dottore si occupa di endoscopia digestiva e di endoscopia chirurgica oncologica.
Ma quindi è anche un gastroenterologo oppure no?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> Il referto dice "La linea Z è posizionata al GEJ" ma dove dovrebbe stare questa linea Z? <<

E' nella norma.


>> Dicendo che poi una volta ricevuto l'esame istologico posso prenotare una visita con lui e parlarne.<<

Ovviamente visita privata.

>> Mi scuso ma il dottore sembrava davvero confuso e anche di fretta in quanto mi ha spiegato tra una endoscopia e l altra e quindi molto sbrigativo senza rispondere ai nostri quesiti. <<

Direi molto confuso,,, (o volutamente ambiguo ..)


Non aggiungo altro, ma da medici (!!!!) del genere è bene stare alla larga (anche se hanno titoli e titoloni ..)

Mi aggiorni e le sarò di aiuto

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore.
Esatto, visita medica privata da 150 , ma che non prenoteró con quel dottore di sicuro.
La aggiorneró non appena avró ricevuto l'istologico.
Nel frattempo mi cercheró un altro medico in zona piú affidabile e piú chiaro nello spiegare.
Grazie e buona giornata.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Perfetto e si tranquillizzi
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Buonasera dottor Cosentino

Ho ricevuto gli esiti della biopsia:

Frammenti in aggregato di cm 0,4, il materiale viene tutto processato.
Gastrite cronica corpo fundica, a lieve intensità, inattiva.

A me non sembra nulla di brutto.
Spero di non sbagliarmi.
Attengo un suo gentile riscontro.
Grazie mille e buona serata.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
In effetti, nulla di patologico


Cordialità
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Gentile dottore
Grazie per la sua risposta.
Quindi il prossimo controllo quando dovrò farlo secondo lei? Va bene anche tra 5 anni a questo punto?
Attengo una sua opinione in merito.
Grazie mille..

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Praticamente non ci sono indicazioni a controlli specifici in quanto non si riscontrano lesioni di rilievo e, soprattutto, l'istologia è negativa.

Ad ogni modo non prima di 5 anni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it