Utente 437XXX
Buonasera a tutti, dal mese di luglio ho avvertito un senso improvviso di nodo in gola con conseguente paura più che difficoltà a deglutire.
Ho ricondotto il mio problema all ansia ma poi mi sono accorto che avevo sempre meno appetito ed è per me anomalo visto che ho fatto diete per palestra dove ho anche mangiato fino a 3000 calorie al giorno.
Man mano questo disturbo aumentava con difficoltà a digerire il cibo e gonfiore della parte superiore dello stomaco... Mi rivolgo ad un otorinolaringoiatria che mi effettua la laringoscopia e mi dice che ho un forte reflusso gastroesofageo e mi prescrive gaviscon dopo i pasti principali e pantorc 40mg al mattino.
Nessun miglioramento.
Continuo così abituandomi un po a mangiare in maniera diversa evitando cibi di difficile deglutizione tipo carne rossa perché mi aumentava la paura di affogati per questa persistente senso di restrizione alla gola.
Parlando con il mio medico decide di farmi fare la ricerca dell helicobacter pylori nelle feci risultato positivo.
Ho intrapreso la seguente cura il 24 dicembre Veclam 500:1 cp Matt e sera x 7 giorni + Amoxina 1g cp: 1 cp Matt e sera x 7 giorni + Lucen 40 cp: 1 cp al giorno x 30 giorni.
Dopo i 30 di Lucen 40 ripete l'esame.
La cura di antibiotico è terminata il 30 e ora continuo con lucen.
Sara effetto placebo ma durante l assunzione di antibiotici mi sentivo molto meglio mente i sintomi si sono ripresentati gli stessi dopo l assunzione degli stessi.
Vi chiedo perché leggo varie versioni sulla terapia tipo assunzione per 14 giorni e non 7 come me, se è normale avere ancora i sintomi di inappetenza, nodo in gola molto meno, i sintomi si sono spostati più sul tratto digerente, quindi difficoltà a digerire nausea e dolori alla parte superiore dello stomaco.
Potrebbe essere una risposta negativa alla terapia oppure è normale e devo aspettare I 30 giorni?
I sintomi sono riconducibili alla presenza dell helicobacter e quindi posso sperare in una regressione una volta sradicato il batterio?
Posso aiutarmi anche con prodotti naturali a disinfiammare un po lo stomaco?
Grazie mille per la certa risposta e per l attenzione.
Buon lavoro

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lo schema seguito è vecchio e non sempre funziona.
Il test per verificare l'eradicazione deve essere fatto dopo 2 mesi dal termine terapia.
I sintomi sono, verosimilmente, da reflusso è non da HP.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 437XXX

Buongiorno dottore, grazie mille intanto per la celere risposta. Non è quindi significativo che durante l'assunzione della antibiotico io mi sentivo molto meglio? Poi io sto molto meglio con il senso di nodo alla gola ma il principale sintomo che mi preoccupa è l assenza di appetito o meglio prima arrivavo a ora di pranzo cena che sentivo la "fame" ora mangio per bisogno poi chiunque mi vede dice che sono dimagrito tanto anche se io per una certa educazione alimentare ho continuato a mangiare uguale. Cosa mi consiglia allora visto che la cura per il reflusso non mi aveva dato sollievo?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Di aspettare 2 mesi, fare il test e poi fare, eventualmente, una terapia più moderna.
Le consiglio di farsi seguire da un gastroenterologo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia