Utente 564XXX
Gentili dottori, un mese e mezzo fa durante una visita l'otorino grazie al sondino ha notato che soffrivo di reflusso grastoesofageo.
Il medico di famiglia mi ha dato, poichè non presentavo sintomi di alcun tipo, una specifica dieta.
Qualche settimana dopo ho iniziato ad accusare nausea continua che mi impediva riposare la sera oltre che senso di corpo estraneo in gola, il medico mi ha prescritto perciò una cura di lansoprazolo 15 mg da prendere la mattina e delle bustine di antiacido gadral dopo i pasti e prima di andare a dormire.
Vorrei sapere innanzittutto per quanto posso seguire questa cura ed inoltre se è possibile assumere qualcosa per poter ridurre la nausea che mi accompagna a tutte le ore ormai.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non ha sintomi da reflusso mentre ha bisogno di qualche prodotto (procinetico) per favorire lo svuotamento gastrico


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 564XXX

Grazie mille dottore

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla, si figuri
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it