x

x

Reflusso e nausea che ricorrono ciclicamente

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentili dottori, vi scrivo per un parere.
Ho avuto un virus influenzale con gastroenterite acuta a inizio dicembre 2019.
In una settimana mi è passato tutto, ho ripreso a mangiare normalmente.
Dopo una settimana mi sono svegliata una mattina e ho ripreso a vomitare e ho avuto la diarrea per tutto il giorno.
Mi sono ripresa nuovamente dopo pochi giorni, ma dopo un'altra settimana mi è iniziato un reflusso tremendo che ho curato con omeoprazolo da 20 mg e esoxx one per 10 gg.
Sono guarita nuovamente, ma dopo un'altra settimana (oggi) ho di nuovo forte nausea.
Mi domando...potrebbe essere ancora un "residuo" del virus influenzale?
Se sì, come mai fatica a passare?
Comunico anche di non avere più la cistifellea.
Grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Potrebbero essere "residui" della forma virale. Deve solo controllare i sintomi.

Auguroni di Buon Anno

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta. Stamattina ho assunto di nuovo omeoprazolo, ma sento lo stomaco a pezzi e nausea continua. Dice che devo curare l'alimentazione per ridurre tenere a bada i sintomi o continuare con una nuova cura?
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Aggiungerei qualche procinetico (come anti nausea)

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, le auguro un buon 2020!!
[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,

Sono andata a farmi visitare dal medico d'infanzia, essendo in vacanza dai miei genitori. Durante la visita, palpando i dotti biliari ho visto le stelle. Il dottore mi ha dato a quel punto peridol e deursil. Non ho ancora iniziato con deursil, perché ho fissato un'ecografia e fatto le analisi del sangue per capire lo stato del fegato (vorrei prima vedere se ho calcoli ai reni eventuali, prima di iniziare la terapia con deursil). Ad oggi ho ancora nausea di sottofondo, nessun dolore, ma molta paura. Attendo i risultati delle analisi.
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Attendiamo gli esami.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore,

ho fatto tutti gli esami possibili (analisi del sangue, ecografia e breath test per helicobacter), ma nessuno di essi segnala anomalie -a parte vitamina d insufficiente, ma non credo sia correlato.
Da due settimane non ho più il reflusso e il vomito, ma persiste un senso di nausea quasi perenne (specie a stomaco vuoto). Non ho bruciore, spesso se mi piego o faccio movimenti bruschi, arriva la nausea. Sto pensando di richiedere un consulto presso un gastroenterologo, perché sono quasi due mesi che sono in queste condizioni, anche se devo dire che da 2 settimane almeno non ho il senso di reflusso e il vomito.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, alla fine ho fissato un appuntamento con un gastroenterologo in loco che mi ha prescritto per un mese Riopan dopo i pasti e Esopral 20mg al mattino, 30 minuti prima della colazione.

Insieme a questa cura farmacologica ho iniziato una dieta diversa, senza pomodori, cioccolato e altre sostanze che aumentano l'acidità.

A fine cura, nei15 giorni successivi, sono stata abbastanza bene, ovviamente non ho mangiato nessun 'cibo acido', ma dopo 15 giorni, dopo aver mangiato una pizza con le verdure e la mozzarella, mi è venuto di nuovo un brutto reflusso per 3 giorni ca. calmatosi solo mangiando pochi alimenti, secchi e prendendo di nuovo per 2 giorni Riopan.

Non potendo contattare il gastroenterologo per l'attuale situazione, chiedo a lei da cosa potrebbe dipendere questa 'ricaduta' e se faccio bene a prendere Riopan al bisogno.

Le auguro buona serata! Cordialmente
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
La pizza è un alimento killer in quanto ha lattosio, glutine e lievito. Quindi potrebbe anche avere qualche intolleranza (lattosio ?). Può assumere antiacidi.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10]
dopo
Utente
Utente
Quindi l'intolleranza al lattosio può sfociare in reflusso e nausea?
[#11]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Può accentuare un reflusso

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,

Devo ringraziarla, perché eliminando il latte mi sento già molto meglio, tuttavia continuo ad avere problemi a digerire, specialmente la sera. Quando digerisco male, al mattino ho una specie di tosse e senso di rigurgito.

Forse tocca "disintossicare" l'organismo dal lattosio?
[#13]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Si, ci vuole un pò di tempo...

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14]
dopo
Utente
Utente
Dottore, scusi se le riscrivo di nuovo.

Da quando ho tolto il lattosio sto molto meglio, eppure ieri sera avevo nuovamente i sintomi del reflusso e anche stamattina, molto forti. Ieri ho mangiato un minestrone a pranzo e una fettina di vitello (con verdura di contorno) a cena.

Ho anche fatto una pan di spagna senza latte (solo con uova, un po' di limone, farina, zucchero e lievito) - credo che quest'ultimo mi abbia dato fastidio.
[#15]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Presumo di si.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16]
dopo
Utente
Utente
secondo il medico di base dovrei riprendere con esopral da 40mg (precedentemente avevo preso quello da 20mg) per un mese, per poi andare a scalare con quello da 20mg per un altro mese.

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio