Utente 513XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni che ultimamente, parliamo di un paio di anni, dopo la fine di una relazione si è "lasciato un po' andare" (dai dati a voi visibili emerge 80-85 kg, ma nell'ultima pesata di qualche giorno fa sono arrivato a 97 kg).
Ho preso diversi chili e ho mangiato male non facendo alcuno sport.
Qualche giorno fa è cominciata a crearsi tanta aria nello stomaco e nell'esofago tanto da farmi rischiare il soffocamento.
Spaventato ho provato a ruttare e mi sono liberato, tuttavia l'aria torna su.
In questi giorni, nonostante le feste natalizie, sto mangiando porzioni piccole e cose leggere, tuttavia quando ingerisco qualcosa l'aria si viene a creare sempre e per espellerla devo fare una piccola manovra di compressione del diaframma (presumo) per ruttare e (momentaneamente liberarmi).
A parte la mia ipocondria, farò quanto prima una gastroscopia per capire la situazione, ma alla luce di questi sintomi è possibile restringere un "ventaglio di diagnosi"?
E soprattutto, avendo totalmente eliminato le bevande gassate (di cui ero assiduo consumatore), ci sono pietanze che è assolutamente consigliato non ingerire in questa condizione e invece pietanze che è consentito ingerire?
Aggiungo che alcuni di questi rutti (talvolta indotti dalla mia compressione) sono un po' acidi.
Sto prendendo assiduamente il Gaviscon come gastro-protettore, ma il sintomo dell'aria c'è sempre.
Ho anche letto che il carbone vegetale può aiutare in casi simili, se si tratta di aerofagia.
Può essere utile prenderlo?

Grazie mille in anticipo e buon lavoro e buon anno a tutti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Certamente, può assumere prodotti a base di simeticone e carbone vegetale ma, come le avevo suggerito precedentemente, deve eseguire una gastroscopia per chiarire la natura dei suoi disturbi.

Cordialmente

Buon Anno
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it