Utente 577XXX
Buonasera ho effettuato una gastroscopia perché dà più di due anni ho attacchi ripetuti al mattino di vomito e con il tempo purtroppo questo problema si è accentuato sempre più dato che ormai mi succede tutti i giorni ho iniziato da poco una terapia di pantoprazolo ma al momento non ho alcun miglioramento.
Il referto dell'esame dice questo " esofago normale nel calibro, in regione sopracardiale si evidenziano microerosioni non confluenti (Los Angeles A).
giunzione squammocolonnare risalita di circa 2 cm rispetto all'impronta esofagea dal diaframma per ernia iatale da scivolamento.
cardias ipotonico in antero e retrovisione, con voluminoso prolasso mucoso gastro esofago in rapporto agli incrementi della pressione endoaddominale.
stomaco con pareti elastiche, la mucosa del viscere e sede di intensa flogosi, con edema e iperemia diffusa.
bulbo e seconda Porzione duodenale ricoperti da mucosa iperemica ed edematosa.
Non ho avuto ancora i referti Delle biopsie e non posso rientrare nei particolari ma facendo anche un lavoro stressante ed avendo già subito un intervento chirurgico di decompressione e artrodesi lombare l4-l5.
Volevo chiedere un chiarimento sulla diagnosi.

Fumatore, cammino molto durante la giornata effettuo ginnastica posturale non potendo fare attività più pesanti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di un'ernia iatale con esofagite ed una gastrite. Il tutto da trattare con terapia con IPP ed antiacidi.

Buon Anno
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 577XXX

Dottor Felice la ringrazio per la sua celere risposta ed auguro un buon anno anche a lei ed ai suoi familiari.
Purtroppo è già un mese che vado avanti già con questa terapia senza giovare nessun miglioramento gli attacchi di vomito sono sempre più frequenti ed un lavoro stressante e martellante come ritmi mi sembra aggravino solo la situazione.
E come ben può immaginare il fatto non susciti una migliore condizione è non sapere ancora il risultato Delle biopsie fatte non fa altro che allarmare sempre più questa condizione.
Grazie ancora e le auguro buon proseguimento per le feste.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non vorrei che ci fosse una componente ansiogena alla base di tutto
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 577XXX

Dottor Felice buonasera oggi ho finalmente ricevuto il responso Delle biopsie le scrivo il referto.
1 fondo gastrico
2 corpo gastrico
3 antro gastrico
4 stomaco,NAS ,bulbo duodeno

1 pervengono tre frammenti di mucosa gastrica di tipo fundico sede di gastrite cronica interstiziale di grado lieve, in fase quiescente.negativo pylori

2 pervengono cinque frammenti di mucosa gastrica di tipo fundico sede di gastrite cronica interstiziale di grado lieve in fase quiescente, associata in.due frammenti alla presenza di follicoli linfoidi intramucosi.negativo pylori

3 pervengono tre frammenti di mucosa gastrica di tipo antrale sede di gastrite cronica interstiziale di grado moderato,in fase quiescente.negativo pylori

4 pervengono due frammenti bioptici di mucosa duodenale,solo parzialmente ben orientata e complessivamente caratterizzati da villi intestinali morfologicamente nella norma ed in cui non si evidenzia linfoepiteliotropismo.
Nella lamina propria è presente un moderato infiltrato infiammatorio linfoplasmacellulare e focalmente granulocitario associato a stravasi emorragici come si osserva nelle duodenite cronica riacutizzata.

Grazie per la pazienza nella lettura purtroppo il pantoprazolo da 40 mg non mi da nessun miglioramento ed continuo tutte le mattine ad avere attacchi di nausea e vomito.