Utente
Salve dottori,

ho qualche domanda da fare, spero abbiate un po' di pazienza per rispondermi.
Ho fatto varie visite da un gastroenterologo (il mio sintomo principale era feci cambianti e qualche sporadica corsa al bagno inaspettata sempre dopo mangiato), il quale mi considera un paziente affetto da colon irritabile e nulla più.

Ultimamente però (non riesco a capire se lo stress abbia scatenato questo sintomo o se il sintomo ora mi abbia stressato) ho riscontrato un problema molto fastidioso, che è una corsa al bagno SEMPRE DOPO PRANZO.
Ovviamente, dovendoci correre le feci sono cremose al limite della diarrea ed esplosive.
Sono tornato dal gastroenterologo spiegandogli tutto.

Aggiungo che non ho poi ulteriori scariche, a volte gonfiore la sera, ma in bagno vado solo al mattino e dopo pranzo.

Riporto le sue parole più o meno "è riflesso gastro colico, il tuo colon si iperattiva quando finisci di mangiare e ti manda al bagno".
Io devo dire che ricordo spesso nella mia vita corse in bagno dopo mangiato (una sorta di emotività che si percepisce, una scarica emotiva in pratica), ma ora la situazione si è aggravata.

Io ovviamente mi immagino le cose più spaventose (soprattutto cancro al colon), lui dice "non stai morendo" (quasi per prendermi in giro), che il cancro al colon non da questo genere di sintomatologia esclusivamente post prandiale.
Gli ho chiesto se può essere una malattia infiammatoria, lui dice che normalmente le malattie infiammatorie danno più scariche, ci sono dolori addominali etc.
Per scrupolo mi farà fare la calprotectina fecale.
Per il resto posso dire che sono una persona atletica, che non consumo ne glutine ne latte, che nelle analisi fatte 2 volte negli ultimi due mesi segni di anemia non ci sono e che ho preso peso, anche se ora sto facendo dieta perché non capisco cos'ho, sangue occulto per ora su un solo campione negativo.


Secondo voi ci sono elementi da far supporre qualcosa di grave tipo cancro o malattia infiammatoria?


ho preso il lexil che mi ha aiutato ma mi rende tonto, non c'è nulla di simile?
il buscopan può servire?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sembra proprio un intestino irritabile.
Il riflesso gastro-colico lo avrebbe dopo tutti i pasti.
Può provare il buscopan.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore,

mi scusi se le faccio ancora un paio di domande.

1 Lei dice che lo avrei dopo tutti i pasti tipo se fosse una malattia infiammatoria? (infatti il gastroenterologo mi ha detto che le malattie infiammatorie mandano al bagno anche la notte e spesso con sangue e ha aggiunto che i tumori non si comportano così)

2 quindi il fatto che mi viene sempre dopo pranzo fa pensare a una reazione meccanica da colon irritabile proprio perché non mi viene in altri momenti?

3 è plausibile credere che se ci fosse un problema magari legato agli acidi biliari, il lexil non avrebbe fatto effetto? (perché nei due giorni che l'ho preso non ho avuto la diarrea post prandiale ma sono andato più tardi con feci formate...anzi, addirittura mi ha dato un minimo di stitichezza)


Grazie, la ringrazio davvero per il suo tempo e mi scuso

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lasci stare le malattie infiammatorie dell'intestino.
Il riflesso gastro-colico avviene dopo tutti i pasti ed è fisiologico non patologico.
Il fatto che il lexil abbia funzionato.fa pensare ancora di più all'intestino irritabile.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore,

posso tenerla informata sul risultato della calprotectina fecale, test che farò in settimana?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certamente
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Salve dottore,

ho fatto tre test per il sangue occulto, tutti negativi. Domani avrò il risultato della calprotectina.
Sto continuando con il lexil e devo dire che c'è una cosa che mi preoccupa di questi due giorni.
Io prendo il lexil prima di pranzo. Sia ieri che oggi ho avuto feci scarse al pomeriggio (che è il mio orario normale) e sono dovuto andare di nuovo la sera, dopo cena, cosa che normalmente non faccio.
Può essere il lexil che mi sta un po' scombussolando gli orari dell'intestino (che si impigrisce al pomeriggio e si risveglia la sera)?

Grazie e scusi, sono molto preoccupato.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
può essere il farmaco.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
Salve dottore,

incredibilmente la calprotectina è inferiore a 5,00 (dove normale è inferiore a 50).
Insomma, dopo esame sangue occulto negativo e calprotectina bassa devo proprio convincermi che è solo colon irritabile?

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia