Utente
Salve, la scorsa estate ho avuto dei dolori intestinali, ho fatto analisi del sangue e del sangue occulto nelle feci che è risultato negativo, dopo un po’ di giorni ho riscontrato del sangue nelle mie feci (o almeno così mi sembrava) ho fatto una visita proctologica e il medico inserendomi delle dita nel mio ano ha riscontrato la presenza di una ragade, prescrivendomi una crema.

Da qui i problemi sono passati fino a quando sotto Natale ho riscontrato altri dolori intestinali per diversi giorni ma che sono passati tranquillamente.

Attualmente invece sto riscontrando quello che a me sembra muco nelle feci.
Inoltre dalla scorsa estate ad oggi ogni tanto mi è capitato di avere sangue nelle feci quasi mai rosso vivo, che però sembra passare mettendo la crema per le ragadi e quindi suppongo che il sangue sia dovuto a quella
Vi sto scrivendo semplicemente perché ho paura che questo muco e questo sangue che mi capita ogni tanto sia riferito ad un tumore al colon retto, non ho altri problemi a parte questi due, nessun dolore o crampi addominali, nessun altro segno, volevo specificare che ho 22 anni e volevo sapere semplicemente a cosa potrebbe essere riferito il muco, e se devo effettuare una colonscopia oppure se posso stare tranquillo per il momento.
Grazie!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Pensare ad un tumore del colon retto alla sua età mi sembra molto irrazionale. Molto probabile, oltre a ragade ed emorroidi, un colon irritabile che stimola la produzione di muco


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Si ne sono consapevole che sia abbastanza irrazionale, è solo che mi spaventano molto certe cose.
Mi sono scordato nel messaggio pretendete di chiedere se per feci nastriformi si intende che quest’ultime debbano avere una forma simili a quella di una matita, così da togliermi quest’ultimo dubbio, visto che ha volta mi sembrano fine le feci che faccio. Grazie comunque per la precedente risposta e anche per la prossima!

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Le feci nastriformi sono a forma di matita. Anche questo non deve considerarlo un sintomo da ....tumore
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Perfetto grazie mille, mi preoccupo più che altro perché lessi da qualche parte che i tumori del colon retto si stavano sviluppando con più frequenza anche nelle persone più giovani.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, ma molto molto raramente .......

Se pensiamo alle eccezionalità non vivremmo più...

Così non prenderemmo più l'aereo perché può cadere (ed è il mezzo di trasporto più sicuro al mondo..)
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it