Utente
Buonasera a tutti,
volevo chiedere cortesemente un consulto per un dolore che ho da un paio di giorni e mi sta limitando molto ed avere un parere in attesa di andare dal medico lunedi prossimo non essendo potuto andare questa settimana.

È apparso, improvvisamente e senza particolare motivo, un dolore a sinistra dell'ombelico, a circa 2 o 3 cm verso sinistra e spostato in posizione più bassa sempre di un paio di cm.

Avverto delle fitte, non cosi dolorose, ma piuttosto continue quando sto seduto oppure piegato in avanti.
Da ieri in pratica non avverto dolore solo quando sono sdraiato, appena mi sdraio il dolore si attenua immediatamente del 70-80% e dopodichè nel giro di pochi minuti passa del tutto.

Però quando poi mi alzo dopo 2 o 3 ore o la mattina, il dolore/fitte tornano subito dopo pochi secondi e per non avvertire dolore sono costretto a sdraiarmi nuovamente.

Volevo chiedere secondo voi di cosa si potrebbe trattare.
Sono un pò preoccupato perchè comunque questi dolori si presentano in modo continuo da seduto e piegato in avanti, quasi come se fosse un dolore "meccanico" che avverto praticamente sempre e solo in quelle posizioni.

Spero nom sia nulla di grave ma un pò di preoccupazione c'è, spero che al massimo si tratti di ernia e niente di più grave.

Ultima segnalazione, a gennaio 2019 ho avuto cistite acuta con sangue alle vie urinarie e febbre a 38 circa per 4 o 5 gg ed ho dovuto prendere antibiotici, e di tanto in tanto tornano ancora dei dolori in quella zona inguinale.

Possono essere correlate le cose?
Oppure se sono separati di cosa potrebbe trattarsi?

Grazie intanto dell'attenzione e spero di ricevere delle risposte per magari potermi un attimo rilassare nel weekend in attesa di andare dal dottore: - (
Buona serata

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nulla di grave e penserei a un dolore osteo-muscolare.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
la ringrazio molto per la risposta.
Anche stamattina tutto uguale per ora, al risveglio solito dolore sedendomi e devo continuare a stare sdraiato.
Se potrebbe trattarsi di un dolore osteo-muscolare cosa posso fare o assumere? Ho preso l'Oki 2 volte al giorno per 2-3gg ma non è servito a nulla .

Grazie di nuovo

[#3] dopo  
Utente
Salve a tutti,
il dolore continua come al solito ed è passata ormai quasi 1 settimana, senza accennare a diminuire.
Sinceramente inizio a preoccuparmi perchè se fosse un dolore osteo-muscolare perchè non accenna a diminuire dopo giorni di riposo assoluto e 3gg di Oki?
Cos'altro potrebbe essere? :-( :-(

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Io le ho indicato un sospetto diagnostico, ma non posso fare di più via web.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it