Utente
Buongiorno dottore Cosentino spero che lei possa aiutarmi... Sono da mesi che non riesco a risolvere nonostante varie visite mediche e cambio di cure.

Da gastroscopia fatta a settembre 2019 risulta che ho piccola ernia iatale, gastrite cronica antrale ed incompetenza cardiale.

L’anno scorso avevo nausea, vomito e bruciore stomaco che poi ho risolto con cura motilex ed antiacido Aroè.
Da febbraio ho bruciore gola e bocca, a cui ultimamente si è aggiunto mal di pancia.

Era il periodo del lockdown ed il medico di famiglia mi ha dato antibiotici, antinfiammatori peggiorando la situazione.

Il 15 marzo inizio cura x reflusso con pantoprazolo 20 ed antiacido Aroè.

Il 16 aprile visita Otorinoloringoiatra che mi dice che ho faringite cronica da reflusso e mi da cura pantoprazolo 40 ed antiacido Marial, aerosol, ma non miglioro.

Per telefono un gastroenterologo mi consiglia di aumentare la dose di pantoprazolo 40+20 ma al terzo giorno ho mal di pancia, sospendo la dose in più ed il mal di pancia dura 10/15 giorni.

Dal 23 maggio sto facendo cura con Pariet 20, neocarvi prima dei pasti, deflux dopo i pasti ed un antinfiammatorio pelvilen.

La mattina prendo anche un probiotico Microflor 32 per il ripristino della flora intestinale.

Io ho sempre in alternanza bruciore gola, bruciore gengive, mal di pancia nonostante mangi leggero.

Ho avuto candida orale e vaginale, ho rifatto i tamponi e sono negativi.
Potrei avere ancora candida intestinale visto che parte tutto dall’intestino?

Dal 15 marzo che prendo gastroprotettore non dovrei sospenderlo x un periodo?

Il medico dice che se non miglioro il prossimo passo è il Laroxil, poche gocce x risolvere il dolore, ma io mi spavento di assumere un antidepressivo... che ne pensa?
Non sarebbe meglio curare la causa e non i sintomi?
Purtroppo qui in ospedale non fanno la ph metria.
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
I sintomi sono da reflusso e la terapia è a base di IPP. Se non migliora sarebbe utile effettuare la titolazione della gastrinemia (prelievo di sangue) sotto terapia per valutare l'efficacia degli IPP (che in lei potrebbero non funzionare)


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la celere risposta . Inizi maggio avevo fatto l’esame della gastrina che è risultata 124 ( assumevo ai tempi pantoprazolo 40mg) .Se il valore è più alto significa che ipp sonon inefficaci ? Devo rifare esame visto che ora sto facendo la cura già da due mesi con Pariet 20?
Nel caso la cura con ipp risultasse inefficace qual è l’alternativa?
Ho fatto anche esame del sangue Helicobater che è risultato negativo .
Grazie Dottore e mi scusi ma sono mesi che sto male ogni giorno senza avere miglioramenti...
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno potrei avere gentilmente delle risposte ai miei quesiti? Sono preoccupata e i medici non mi sanno dare spiegazioni ....Mi devo preoccupare per la gastrina 124 leggermente più alta del valore massimo di riferimento 115 ?
Il mio mal di pancia potrebbbe dipendere da una disbiosi o da farmaci (Ipp) che assumo ? Mi sveglio spesso con aria ed alcune volte dopo mangiato il mal di pancia si attenua . Sottolineo che ho ridotto glutine , lieviti, zuccheri ...Il mal di gola x reflusso ora si alterna al mal di pancia , devo continuare la cura con Pariet 20? Perché il mio Medico non mi ha dato la doppia dose visto che sto male?
Prossimamente farò esami di controllo, mi consiglia di fare ulteriori esami? Grazie e scusi ancora ... buona giornata

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il valore alto della gastrinemia (eseguita sotto terapia) indica che gli IPP sono efficaci. Potrebbe provare a incrementare la dose per controllare i sintomi da reflusso
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Aumentando la dose del Pariet 20 prendendolo anche di sera potrei avere mal di pancia ? È un possibile effetto collaterale ? Non capisco questa alternanza di bruciore gola - mal di pancia e bruciore bocca ...nonostante mangi seguendo la dieta del reflusso .
Ieri a pranzo ho sgarrato e mangiato due albicocche , di sera ho avuto bruciore gola e bocca ! Ma è un sintomo del reflusso ? Grazie ancora dottore ...

[#6] dopo  
Utente
Gentilmente dottore può rispondere ? Prendendo la dose del Pariet 20 anche di sera potrei avere giovamento? Per quanto tempo? Bastano 15 giorni o più?

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Deve stare attendo all'alimentazione e può assumere il pariet alla sera per 15 giorni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it