Attivo dal 2020 al 2020
Gentili dottori,
vi chiedo gentilmente un parere su questi esami fatti nell'ultimo mese:

11/09
Bilirubina totale: 0. 9 (0. 3-1.
2)
Bilirubina diretta: <0. 3 (0. 1-0.
3)

18/09
Ast: 45 (inf.
31)
Alt: 89 (inf 34)

25/09
Aspartato-aminotransferasi AST/GOT 33
U/L Maschio: < 50
Femmina: < 35
... . . .
Alanina-aminotransferasi ALT/GPT 77 *
U/L Maschio: < 50
Femmina: < 35
... . . .
Gamma-GT 13 U/L
Maschio: < 55
Femmina: < 38
... . . .
Bilirubina Totale 1. 32 * mg/dl 0. 30 - 1. 20
... . . .
Bilirubina Diretta 0. 20 mg/dl 0. 00 - 0. 20
... . . .
Bilirubina Indiretta 1. 12 * mg/dl 0. 20 - 0. 80

Il prelievo del 11/09 e del 18/09 li ho svolti in un laboratorio differente da quello del prelievo del 25/09.


Sono parecchio spaventata perchè i valori si sono mossi nel giro di due settimane, soprattutto la bilirubina. Inoltre ho dolori al fianco destro da un paio di giorni.

Premetto che sono in cura con Tapazole per ipertirodismo.


Qual è la vostra opinione?

vi ringrazio

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Valori quasi normali.
Ha parenti diabetici?
Consuma molti carboidrati?
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile dottor Bacosi,
La ringrazio molto per la risposta.
No, non ho parenti diabetici. Premetto che i valori di AST e ALT li tengo sotto controllo spesso per via del Tapazole per ipertiroidismo e sono sempre stati normali.

Carboidrati purtroppo ne mangio, non eccessivamente comunque. Pane e patate relativamente pochi. Pasta una volta al giorno quasi tutti i giorni, ma un piatto di circa 80 grammi massimo (su consiglio di una dietologa).

Può essere che la bilirubina dipenda da colon irritabile? È da giorni che ho brontoloni alla pancia, ma soffro anche di reflusso gastroesofageo quindi non saprei.
Ho sospeso la settimana scorsa la pillola e un integratore di vitamina B.
Ringrazio ancora
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nessun legame Con l'intestino irritabile
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile Dottor Bacosi,
Lei verso che diagnosi si orienterebbe?
Ha senso fare un'ecografia per vedere se ci sono calcoli biliari o problemi al fegato?
Grazie

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Dopo tutto quello che mi ha detto rimane da considerare un effetto collaterale del tapazole che può dare problemi epatici.
Ne parli con il suo endocrinologo
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile Dottor Bacosi,
Il mio endocrinologo mi ha già abbassato il dosaggio di Tapazole.
L'unica cosa che vorrei escludere sono calcoli alla cistifellea o alle vie biliari. Secondo lei, coi valori degli esami, questa possibilità è escludibile? Il dolore al fianco si presenta come delle brevi fitte di pochi secondi che poi tendono a scomparire.
Ho la pancia gonfia, ma soffro di reflusso che si presenta spesso con questa modalità e disfagia.
Ringrazio ancora per la disponibilità
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Faccia una ecografia epatica.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile Dottore,
L'ho prenotata per questa settimana.
Le chiedo un'ultima informazione: i calcoli biliari sono possibili nonostante le ggt siano nella norma in entrambi gli esami?
Grazie e buon weekend

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certo
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile Dottore,
La ricontatto dopo aver sentito il mio medico di base, che onestamente non mi ha tranquillizzata.
Con l'ecografia è possibile vedere ulcere o segni di perforazione di stomaco/duodeno/intestino/etc.?
La ringrazio
Cordiali saluti

[#11]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile Dottor Bacosi,
Mi scuso se la disturbo ancora. Tra un paio di giorni avrò l'ecografia, ma vorrei un suo parere sugli esami che il mio medico di base mi ha prescritto per via del dolore al fianco destro:

EMATOLOGIA
VES 9 mm/h [1 - 25]
CHIMICA CLINICA
S-PROTEINA C REATTIVA 0,03 mg/dL [inf. 0.5]
SIEROLOGIA
HBsAg NON REATTIVO [NON REATTIVO]
Metodo: CLIA
Ac. anti-HBs * 97,22 mUI/mL [0,0 - 10,0]
Metodo: CLIA
Ac. anti-HBc NON REATTIVO [NON REATTIVO]
Metodo: CLIA
HBeAg NON REATTIVO [NON REATTIVO]
Metodo: CLIA
Ac. anti-HBe NON REATTIVO [NON REATTIVO]
Metodo: CLIA
Ac. anti-HCV NON REATTIVO [NON REATTIVO]
Metodo: CLIA

MONOTEST NON REATTIVO [NON REATTIVO]
Ac.anti TOXOPLASMA IgG <3,00 UI/mL [inf. 8,0]
Metodo: CLIA
Ac.anti TOXOPLASMA IgM <3,00 AU/mL [inf. 10,0]
Metodo: CLIA
Ac.anti Citomegalovirus IgG <5,00 U/mL [< 12 = NEGATIVO]
(12-14 = DUBBIO]
[> 14 = POSITIVO] Metodo: CLIA
Ac.anti Citomegalovirus IgM <5,00 U/mL [< 18 = NEGATIVO]
(18-22 = DUBBIO]
[> 22 = POSITIVO]

Le chiedo, alla luce di questi esiti, a cosa potrebbe essere dovuto il dolore al fianco? Potrebbe essere un ristagno di bile che provoca dolore con indici di flogosi normali? Quali altre potrebbero essere le cause?
La ringrazio molto

[#13]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gas intestinale
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#14] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile Dottor Bacosi,
La ringrazio per la risposta.
A questo punto non capisco come mai la bilirubina e le transaminasi si siano alzate.
Sono cose separate?
La ringrazio ancora

[#15] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile dottor Bacosi,
L'ecografia addominale ha evidenziato steatosi epatica.
Non fumo, non bevo e mangio sano, senza cibi fritti, dolci o bevande gassate o zuccherate.
Può una steatosi svilupparsi in due mesi con dolore al fianco? Può essere dovuta a eccesso di niacina o carenza di b12? Tapazole? La ringrazio

[#16]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La steatosi non da dolore.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#17] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Gentile Dottore,
L'ecografia dice: fegato di dimensioni nei limiti con profili regolari ed ecostruttura disomogeneamente iperecogena in rapporto a steatosi con areole ipoecogene a margini sfumati in sede periportale e pericolecistica suggestive per aree di risparmio - fegato meno steatosico".
Non capisco quale problema abbia il mio fegato.
Grazie

[#18]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Steatosi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#19] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
La ringrazio.
Può un eccesso di B3 causare tale problema? Ho preso un integratore di vitamine B con 36 mg di Niacina per circa un mese. Ho smesso due settimane fa circa. Contemporaneamente mangiavo anche carne, seppur non tutti i giorni. Può essere la causa? Se sì, in quanto tempo generalmente può risolversi il problema?
Grazie

[#20]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non credo
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia