Utente
Buongiorno ho necessità di alcune informazioni:
da 30 anni soffro di rcu distale e eseguo annualmente croendoscopia e come terapia mesalazina per os 4, 8g al di.
con ottimo riscontro clinico.

Negli ultimi 5 anni dalle coloscopie si sono iniziati a sviluppare dei polipi piatti di varia natura asportati tramite mucosectomia.
Da ciò mi è stato aumentao il dosaggio di mesalazina da 2, 4 a 4.8 mg con ulteriori miglioramenti clinici e anche endoscopici.
Negli ultimi 2 anni non presenti polipi ne ulcere.
Purtroppo nell'ultma cromoendoscopia del 11-11-202 e solo dal sigma al retto mucosa infiammata con grado lieve moderato rcu in cui sono stati asportati 2 polipi piatti di 3 e 7mm in attesa istologico.
Il resto della mucosa del colon risultano regolari per distensibilità e rivestimento mucoso.
La domanda è visto che l'obbiettivo è evitare la displasia, insoegenza pilipi che vedo sono correlati all'infiammazione dovrei prevenirli CON TERAPIA: MESALZINA PER OS E magari aggiugere clismi, controlli serrati- (questo è confermato da Evidenze sc.
)
L'idea di assumere anche EPA che sembra vada a diminuire l'incidenza di polipi in rcu e magari integratori tipo escherichia coli nisslen 1917 (ecn) potrbbere aiutare per la prevenzione?
Il tutto è soffragato da evidenze basate sulla medicina?

grazie mille delle informazioni
il mio obbiettivo è portare tutta la mucosa alla normalità priva di infiammazione e di polipi.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non c'è evidenza scientifica che con i farmaci si possano prevenire i polipi. Purtroppo è il tipo di malattia, che dopo i 10-15 anni, comporta il rischio di formazione di adenomi. Solo con la colonscopia è possibile interrompere l'evoluzione adenoma-cancro.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta e per quelle di questi anni. Continuerò a combattere in tutti i modi per evitare ovviamente la colectomia totale tramite elevata aderenza terapeutica e controlli serrati tramite cromoendoscopia. La prossima colonscopia la eseguirò con il supporto dell'intelligenza artificiale che dovrebbe riuscire a scovare ancor più polipi se dovessero sfuggire all'operatore. grazie ancora Prof.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Gentilissimo Prof.
ho necessità di una informazione. Ho eseguito una colonscopia di controllo che ha evidenziato 3 polipi 7 mm 2 nel colon sinistro asportati e il 3 nel forame appendicolare con istologico ma non asportato. Tutti e 3 sono iperplastici e questo è positivo. IBD stato lieve.
La considerazione è: quello nel formane non è stato tolto e già nella colonscopia del 2018 era presente e iperplastico. Il consiglio del centro ibd endoscopico è stato la prossima colonscopia fra 2 anni. Ma non sarebbe meglio fra 1 anno x controllare il polipo nel forame? o meglio ancora asportarlo anche se più difficoltoso? almeno togliamo qualsiasi modifica futura?
grazie ancora della disponibilità e buone feste.