Utente
Buonasera dottori, sono una ragazza di 30 anni e da parecchi anni soffro di coliche addominali.
Sono un soggetto molto ansioso.
Ho periodi di remissione e periodi in cui le coliche tornano.
Non vado in bagno regolarmente.
Quest anno ne sto soffrendo di più.
Circa 3 settimane fa per una settimana alla sera sentivo di non digerire bene (problemi di cattiva digestione li ho avuti solo a fine gravidanza sennò non ne soffro) e così mi prendevo acqua e limone o delle tisane.
Finché una mattina ho sentito lo stimolo di evacuare ma non riuscivo finché nella carta igienica notò muco e sangue, a seguito di un altro stimolo torno in bagno e faccio di nuovo solo poco muco e sangue.
Cosi faccio gli esami del sangue tutti nella norma (anche per la celiachia) risulta solo la calproteina fecale a 485 (max 200) mi viene prescritta la colonscopia.
Mi fanno la sedazione cosciente, ma dopo nemmeno un minuto inizio a sentire forti dolori come da coliche addominali (forse per l aria insufflata?) Terminano subito l esame con esito esame non diagnostico per notevole dolore alle più semplici manovre.
Me ne prescrivono un altra in sedazione profonda! Ora la mia domanda è: possibile che nonostante la sedazione abbia sentito questi dolori addominali tipo coliche?
Premetto che l attrezzo non l ho sentito minimamente... È normale o è un brutto segno?
Un altra domanda è: questa sintomatologia è segno di una malattia intestinale infiammatoria cronica?
Anche mia sorella sta aspettando di fare la colonscopia perché anche lei ha spesso coliche come me e la calproteina a 350 (max 200) ma lei non ha mai avuto episodi di muco e sangue.
Vi ringrazio della disponibilità!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Evidentemente non ha reagito alla sedazione (quali farmaci hanno fatto ?). Ad ogni modo nessuna relazione con una qualsiasi ed eventuale patologia del colon

cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore della celere risposta.
Fentanil q.ta 0,1 mg
Midazolam 5 mg
Può essere che non abbia fatto effetto?
Quindi secondo lei questi episodi di coliche (dolori addominali molto forti e conseguenti scariche di diarrea) e poi questo episodio singolo di poco muco e sangue senza emissioni di feci e la calproteina alta cosa potrebbe significare? Mi consiglia anche lei la colonscopia in sedazione profonda o potrei riprovare con la sedazione cosciente? È normale aver avuto questi dolori tipo coliche durante l esame? Da cosa può essere dipeso? La ringrazio nuovamente.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tale tipo di sedazione non ha effetto su di lei per cui deve ripetere la colonscopia in sedazione profonda. In alternativa c'è la colonscopia robotica che non necessita di sedazione (ma non è coperta dal SSN)
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Perfetto! Un ultima cosa...la sintomatologia da me riferita di coliche(da tantissimi anni,quando più quando meno) un episodio di muco e sangue e la calprotectina alta cosa potrebbe indicare? La ringrazio molto nuovamente!