Utente
Buongiorno, è la prima volta che chiedo consulto qui.

Ho 32 anni, a 20 mi è stato diagnosticato l'ovaio micropolicistico causandomi irsutismo e acne cistica solo in zona mandibolare, decido comunque di non prendere la pillola.

Dopo la gravidanza a 25 anni decido di prendere il cerotto evra per 5 anni, una volta ogni due anni mi veniva la candida, visto il peggioramento dell'acne allora mi viene prescritta la diane, prima di iniziare ho fatto 5 cicli di idrocolonterapia.

Prendo la diane per 6 mesi, interrotta poi dagli effetti collaterali... Mal di gambe, capillari rotti e i primi fastidi intimi.

Mi viene prescritta la yasmin, presa per 7 mesi e qui il disastro... Secchezza oculare e vaginale, mi ha causato una brutta candida che ora devo curare per 6 mesi con lomexin 1000 ovuli una volta a settimana.

Ora prendo la pillola Arianna (e a livello di pelle un disastro) mi escono i brufoli che mi uscivano a 20 anni!! ! La mia ex ginecologa mi aveva prescritto la novadien ma il mio attuale ginecologo dice che ora sarebbe meglio evitare gli alti dosaggi visto la mia condizione.

Il mio problema è che da quando prendo i contraccettivi le mie feci non sono più "normali" pochissime volte hanno una normale consistenza, spesso ho aria e quindi mi viene mal di pancia.
Sono intollerante al lattosio ma i medici dicono che la pillola ne contiene davvero poco... Mi chiedo i problemi intestinale allora a questo punto mi fanno venire la candida?
Perché il mio compagno più volte ha fatto la spermiocoltura ma risulta negativa e non ha sintomi di nessun genere... Che esami posso fare per vedere se soffro di colon irritabile?

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
La diagnosi di sindrome dell'intestino irritabile viene posta ordinariamente sulla base dei sintomi e dell'assenza di alterazioni endoscopiche e di laboratorio.
L'associazione con la candidosi delle vie genitali è frequente ed è spesso posta in relazione a una condizione di alterazione dell'equilibrio batterico del colon. Spesso la somministrazione di probiotici (fermenti lattici) per un tempo adeguato può far migliorare la sintomatologia di entrambi gli apparati.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.