Gastrite antrale eritematosa

È l'esito della gastroscopia eseguita oggi.
Nel 2013 era gastrite da reflusso biliare, oggi gastrite antrale eritematosa, sono gastrite diverse?
Nel 2004 ho subito intervento di duodeno cefalo pancreasectomia e ricostruzione mediante gastro anastomosi con conservazione del piloro.
Ho sempre preso mepral 20 mg per la gastrite.
Ho letto che la gastrite antrale eritematosa può portare a malattie o cose più brutte.
Come andrebbe curata?
Volevo un vostro parere.
Grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,2k 2,1k 87
Sono sinonimi e la terapia e sempre a base di IPP.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Avendo questa gastrite cronica, e quindi sempre, ma per questo però, non avere sempre sintomi da gastrite, se non curata da protettori come il mepral, ma al bisogno assumere farmaci tipo gerdoff o neobianacid , potrebbe con il passare del tempo, causare problemi più gravi? Cioè, se non si assumono farmaci, ma farlo soltanto al bisogno, potrebbe essere giusto? Grazie.
[#3]
dopo
Utente
Utente
La gastrite cronica non è curabile, ma credo che bisogna conviverci. Questo tipo di gastrite può con il passare degli anni causare patologie più gravi? Mi si dice che bisogna curare i sintomi della gastrite e non la gastrite cronica in quanto non curabile. È sufficiente assumere al bisogno Gerdoff o Marial per attenuare i sintomi e non farsi' che la gastrite peggiori?
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,2k 2,1k 87
Si segue la terapia sulla base dei sintomi. La gastrite cronica alla sua età è del tutto normale.
Anche per lo stomaco passano gli anni.....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta tempestiva. Purtroppo, la mia gastrite è la conseguenza dell'intervento chirurgico subito nel 2004 di duodeno cefalo pancreasectomia con conservazione del piloro e ricostruzione mediante gastro anastomosi ;oggi ho il referto della ricerca dell'helicobacter phylori tramite test della respirazione ed è negativo, quindi, quando ho i sintomi della gastrite, devo assumere prima dei pasti levoir 25 mg e dopo i pasti Marial. Dal 2013 ho sempre assunto mepral 20 mg la mattina, adesso ho sospeso e mi si dice di non assumerlo più, perché per la mia gastrite va bene i farmaci che ho detto prima. Concludo, dicendo che la mia paura è che una gastrite cronica con il tempo, potrebbe causare danni più gravi, e credo che abbia capito che cosa intendo. Grazie per il vostro gradito e importante supporto che date a noi pazienti.
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,2k 2,1k 87
Io le dico di non pensare al tumore....

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa