Utente
Ho disturbi intestinali da circa un anno, con sintomi intermittenti, ci sono periodi in cui sto male tutto giorni altri in cui non ho nulla.

È iniziato tutto con mal di pancia, eruttazioni, cattiva digestione e a volte anche diarrea.

Una sola volta ho avuto un episodio di feci (normali) con sangue, tutto questo è successo dopo che per vari giorni ho avuto diarrea, quindi ho pensato a sangue dovuto a due giorni di diarrea questo verso marzo, poi non mi è mai più successo.

I sintomi diciamo persistenti sono, mal di pancia che si attenua defecando (feci semisolide) , e dolori addominali che si attenuano con flatulenze.

Partiamo dal presupposto che sono un soggetto molto ansioso, e forse anche ipocondriaco, molto fissato con questa situazione, quindi nel corso di tutti questi sintomi sono stato sempre stressato e ansioso e molto attento ad ogni minimo sintomi.

Ogni mattina mi sveglio con basso ventre dolorante, vado in bagno e mi passa.

Ammetto di non avere sempre in alimentazione corretta.

Volevo un vostro consulto, considerando che i miei sintomi vanno e vengono, ma sopratutto i miei fastidì intestinali non si risolvono mai del tutto.
Nonostante ci siano periodi in cui magari ho pochi episodi di dolore, purtroppo essendo molto ansioso e ipocondriaco penso sempre a questo.
Riassumendo i sintomi ricorrenti sono:
Mal di pancia che passa defecando, dolori addominali attenuati con flatulenze, a volte eruttazioni dopo mangiato, feci semi-solide, fitte intestinali che passano dopo poco tempo (andando di corpo o tramite gas)

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
I suoi sintomi andrebbero inquadrati in una della patologie indicati nell'articolo al link:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6487-colon-irritabile-intolleranze-sibo-lgs-ecc.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la tempestiva risposta.
Lei crede quindi si tratti di colon irritabile?
E che consigli mi può dare in tal caso?
Quanto meno per vedere se in base all’alimentazione, o a fattori di ansia e stress migliori qualcosa.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi non "colon irritabile" ma una delle altre patologie (da analizzare con il gastroenterologo)
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Lei crede possa essere qualcosa di grave?
Perché avendo questi sintomi da circa un anno in modo intermittente sto iniziando a preoccuparmi davvero.
Grazie comunque ancora per il suo consulto.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nulla di grave. Assolutamente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it