x

x

Cosa ha il mio intestino?

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Gentili,

da più di un anno ormai ho spesso un problema intestinale.
Mi capita di non riuscire ad andare al bagno per giorni (di solito 2, più raramente fino a 5/6) e poi andarci in modo doloroso, nel senso di mal di pancia, diarrea e spossamento.

Gli episodi più notevoli accadono raramente (3/4 volte in un anno) ma comunque spesso seguo periodi di stipsi con episodi di diarrea.

Ne ho parlato con il medico, con il nutrizionista e con la ginecologa, quindi sono già ampiamente seguita ma volevo capire se ci fosse una possibilità non considerata.


Il medico di base mi ha fatto fare analisi per escludere l'intolleranza al glutine, appurato che non sono intollerante ha detto che si tratta di colon irritabile, considerando anche il mio carattere molto ansioso.
Mi ha dato fermenti lattici e detto in pratica che dovrò conviverci a vita.


Il nutrizionista pensa sia dovuto anche all'intestino irritabile e mi ha segnato una dieta ricca in fibre e verdure (che comunque faccio fatica a mangiare ma riesco a mangiare 3/4 volte a settimana).


La ginecologa l'ho sentita per escludere che si trattasse dell'effetto collaterale del Nuvaring che uso da più di un anno, dopo aver usato la pillola per un altro anno.
La pillola mi dava molti più fastidi quali emicranie, tensioni mammarie, mal di pancia ecc.
Il nuvaring ha migliorato la situazione, ma in concomitanza a questi fastidi all'intestino mi capita di sentirmi molto gonfia, a volte perfino quando non ho mangiato.
La dott.
ssa mi ha detto che sicuramente gli ormoni un po' gonfiano ma che l'intestino non è "intasato" per quello.


Io ho notato un gonfiare alla pancia che ormai è quasi perenne, le sopracitate difficoltà intestinali e spesso la sensazione di non aver digerito bene.
C'è da dire che sono una persona molto ansiosa è che la minima tensione la sento subito nella pancia.
Quando, raramente, mi capitano periodi di tranquillità in cui magari riesco a fare movimento con costanza e mi rilasso mi sento leggermente meglio.
Ho anche uno psicologo che mi segue, ma purtroppo questo è il mio carattere e anche se riesco benissimo a mandare avanti la mia vita senza problemi comunque sento che proietto tutte le mie ansie sul corpo.


Secondo voi può essere una questione psicosomatica o il Nuvaring da fastidio?
Non assumo altri medicinali, ho una vita attualmente un po' sedentaria, non fumo, non bevo, non assumo bevande gassate e la mia dieta è abbastanza varia.

Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 26,4k 1k 13
Verosimilmente solo intestino irritabile più tanta ansia.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia