x

x

Intestino irritabile

Buona sera! Mi è stato diagnosticato il colon irritabile un annetto fa, ho sempre mangiato di tutto di più in passato poi ho iniziato a "pulire" la mia alimentazione andando in palestra e seguendo una dieta, era molto drastica rispetto alle mie abitudini ma io la segui alla lettera, dopo molti mesi iniziai ad avere problemi intestinali, quali gonfiori e stitichezza che tutt'ora mi accompagnano, mi viene da pensare che la causa sia aver eliminato degli alimenti spazzatura e di conseguenza ora il mio intestino è più sensibile, potrebbero essere correlate le cose o il colon irritabile ha altre origine?
Potrebbe essere utile riabituare l'intestino mangiando alimenti che so che mi causano problemi o meglio evitarli per non irritarmi ulteriormente?
Grazie
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Il suo ragionamento è un po' contorto e lei dà troppa importanza al rapporto tra alimentazione e disturbi intestinali. Per es., i cibi che costituiscono la nostra amata dieta mediterranea, come cereali, frutta, verdura, legumi, sono quelli che possono dare qualche disturbo intestinale, causa la formazione di aria. Ma, certo, non vanno eliminati, anzi. Segua una normale dieta " italiana ".

Prof. alberto tittobello

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio