È intestino irritabile o qualcosa di più serio?

Salve, scrivo per un problema che mi porto dietro da anni.
Sono una ragazza di 25 anni e da circa 5 anni (a dire del mio medico di base) soffro della cd sindrome del colon irritabile, è iniziato tutto con degli episodi di dolori addominali con conseguente evacuazione ogni volta che mangiavo qualcosa contenente latte o derivati pertanto li ho eliminati definitivamente.

Nonostante questo da 5 anni continuo avere feci poco formate, talvolta contenenti anche cibo non digerito, frequenti evacuazioni (2/3) che aumentano nei periodi di maggior stress/ansia e gonfiore nel basso ventre.

In questi anni ho provato varie soluzioni: colilen ibs, obimal e fermenti lattici ma risultati pari a zero.

Purtroppo ad oggi non sono riuscita a trovare un medico in grado di risolvere il mio problema che non mi permette di vivere serenamente vista la costante paura di sentirmi male qualsiasi cosa io mangi.

Mi chiedo se posso stare tranquilla che sia intestino irritabile oppure sia qualcosa di più serio.

Grazie anticipatamente
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
I sintomi che descrive sono caratteristici per un colon irritabile. Quindi le sue paure sono ingiustificate. Purtroppo non sempre la prima o le prime terapie sono quelle più efficaci, spesso bisogna provarne diverse per stare bene. E' importante tenere aggiornato il proprio medico di famiglia sull 'andamento delle cure.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio infinitamente per la tempestiva risposta. Un gastroenterologo presso cui sono stata mi ha suggerito di fare un’ecografia dell’addome completo ed alcuni esami del sangue specifici, lei pensa che possano essere utili per avere un quadro generale?
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,5k 216
Gli esami sono sempre utili, ma la visita diretta rimane sempre la cosa più importante.

Prof. alberto tittobello

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio